Maledizione Atletico Madrid: tre finali perse su tre in Champions League

Con questa sconfitta per mano del Real, l'Atletico Madrid diventa la squadra che ha perso più finali di Champions (3 su 3), senza mai alzare mai la coppa.

Niente da fare, anche quest'anno l'Atletico Madrid deve rinviare l'appuntamento con la vittoria della Champions League. La squadra di Diego Simeone, come nel 2014 e nel 1974, perde in finale, ad un passo dal traguardo, nuovamente contro il Real come due anni fa a Lisbona.

I 'Colchoneros' adesso possono vantare un record certamente non invidiabile. Sono la squadra che ha perso più finali di Champions League, tre su tre, senza mai riuscire ad alzare la coppa. In questa speciale classifica, dietro l'Atletico inseguono il Valencia (2000 e 2001) ed il Reims (1956 e 1959), con due finali perse.

La squadra biancorossa sembra possedere davvero una sorta di tabù: nel 1974 perse la finale contro il Bayern Monaco dopo aver giocato la partita due volte, dopo che la prima si era conclusa 1-1. Nel 2014 ai supplementari contro il Real Madrid con quel famoso goal di Sergio Ramos allo scadere. E adesso ai calci di rigore, sempre contro i cugini più blasonati.

Mentre in generale, la squadra che ha perso più finali di Champions League è la Juventus (sei volte), che però la coppa dalle grandi orecchie l'ha alzata in due occasioni, nel 1985 e nel 1996.

Seconda sconfitta da allenatore nelle finali di Champions anche per Diego Simeone, che non riesce a compiere il passo decisivo per la consacrazione, anche se può andare più che fiero del lavoro svolto con l'Atletico Madrid in questi anni.