Ancelotti, quarto tecnico con quattro finali di Champions League

Con l'esaltante vittoria dell'Allianz Arena, Carlo Ancelotti si è conquistato la quarta finale di Champions League della sua carriera da allenatore, eguagliando tre colleghi.

E pensare che appena un mese fa si parlava di un suo possibile addio al Real Madrid. Carlo Ancelotti è invece riuscito non solo a incamerare la Coppa del Re, ma anche a portare le Merengues vicino alla tanto sospirata "Decima" come non era mai successo prima. Per il tecnico emiliano si tratta della quarta finalissima di Champions League da allenatore, dopo quelle del 2003, 2005 e 2007 con il Milan. Ancelotti è il quarto allenatore a riuscirci, dopo Miguel Munoz (1960, 1962, 1964 e 1966), Marcello Lippi (1996, 1997, 1998 e 2003) e sir Alex Ferguson (1999, 2008, 2009 e 2011).

Allo stesso modo, Ancelotti entra nel ristretto novero di allenatori in grado di arrivare alla finale di Champions League con almeno due squadre diverse. Un gruppo di 8 allenatori che comprende Ernst Happel (Feyenoord, Club Brugge e Amburgo), José Mourinho (Porto e Inter), Jupp Heynckes (Real Madrid e Bayern), Louis Van Gaal (Ajax e Bayern), Omar Hitzfeld (Dortmund e Bayern), Lattek (Bayern e Borussia Moenchengladbach) e Vujadin Boskov (Real Madrid e Sampdoria), scomparso domenica scorsa.