Il Nordsjaelland si gode l'impresa, il tecnico Hjulmand ammette: "Bravi ma anche fortunati. La Juve ha giocato meglio, ottimo il pari"

Il tecnico dei danesi si gode il primo punto in Champions nella storia del Nordsjaelland, ma ammette la superiorità bianconera: "Per fortuna hanno segnato troppo tardi".
Kasper Hjulmand si è presentato ieri sera in sala stampa con il suo miglior sorriso, e c'è da capirlo. Il Nordsjaelland ha strappato il primo punto della propria avventura in Champions League, con una prestazione coraggiosa e fortunata contro la Juventus Campione d'Italia. Il massimo insomma.

"E' una bella soddisfazione.- spiega Hjulmand, che continua - Sapevamo che dopo la bella partita contro il Chelsea potevamo ripeterci contro i bianconeri".

Quindi il tecnico danese ammette sinceramente:  "La Juventus ha senz'altro giocato meglio di noi e siamo stati fortunati a prenderci questo pareggio. In campo la differenza tecnica tra noi e loro era evidente e per nostra fortuna il loro goal è arrivato solo nel finale. Se avessero segnato prima di noi o pareggiato prima, credo che sarebbe stato impossibile conquistare anche questo pareggio".

Infine Hjulmando ci tiene ad elogiare comunque i suoi giocatori per la buona prestazione offerta: "Sono stati molto bravi a tenere testa ai tanti campioni della Juventus, soprattutto dopo il pari di Vucinic e il loro assalto finale. Ora dobbiamo capire i nostri errori per non ripeterli tra due settimane a Torino".