Pep aveva ragione sul caricare Messi... la 'Pulce' verso l'annientamento di tutti i record individuali, spicca la differenza con Ibra nelle reti in partite ad eliminazione diretta: 26!

L'attaccante del Barcellona vola verso il record di reti di Gerd Muller in una singola stagione e già mette nel mirino Raul per il primato di marcature nelle coppe europee.
Pep Guardiola lo aveva detto, alla vigilia della gara di ritorno dei quarti di finale di Champions League vinta ieri dal suo Barcellona contro il Milan, quando gli avevano chiesto delle difficoltà di Leo Messi contro le squadre italiane (un solo goal segnato prima della doppietta che ha mandato a casa i rossoneri): "Così lo caricate soltanto...".

Ed infatti, al di là dei due penalty segnati, la 'Pulce' al Camp Nou è stato il migliore in campo, devastanto la tre quarti avversaria con le classiche serpentine palla al piede. Impressionanti i numeri messi assieme sul piano individuale dall'argentino che deve ancora compiere 25 anni.

Intanto è il più giovane ad arrivare a 50 goal in Champions League (24 anni e 284 giorni) e con la doppietta di ieri eguaglia Josè Altafini che con la maglia del Milan nell'edizione 1962-63 aveva messo a segno 14 reti in una singola edizione della vecchia Coppa dei Campioni. Un record che con ogni probabilità Messi a fine stagione avrà da solo in bacheca, mentre già è alle spalle è il Van Nistelrooy di Champions del 2009 (12 reti).

Messi è ora a 51 reti nelle coppe europee, tutte segnate in Champions League, addirittura 26 nelle partite ad eliminazione diretta (Ibra è fermo a tre, come sottolineano i detrattori dello svedese nella loro classica argomentazione), ed è quanto meno lecito ipotizzare che entro fine carriera 'metterà d'accordo' - senza farli soffrire troppo - Raul e Inzaghi che si stanno disputando il record di marcature assolute nelle coppe europee (attualmente sono primo e secondo, rispettivamente con 75 e 71 reti).

Da quando c'è Guardiola, il ruolino della 'Pulce' recita poi 196 goal in 208 partite, ed in questa stagione siamo già a 63 reti in 56 partite, una statistica che mette Messi in condizione - alla luce delle gare che mancano da qui a maggio - di prendersi anche il record di Gerd Muller per reti segnate in una stagione (67).