Inter-Rubin Kazan 2-0: Eto'o si SBLOCCA, Balotelli INCANTA... che sollievo per Mou!

Nerazzurri agli ottavi.
Missione compiuta. L'Inter vince 2-0 contro il Rubin e raggiunge gli ottavi di finale come seconda. Dopo il vantaggio di Eto'o arriva il raddoppio di Balotelli su punizione nella ripresa, autore anche dell'assist per la prima rete. Russi messi in campo benissimo che fanno girare la palla perfettamente per settanta minuti, prima di cedere alla stanchezza. Usciti per infortunio Stankovic e Samuel.

In campo - Mourinho presenta un'Inter d'assalto inedita. Davanti a Snejider ci sono Balotelli, Eto'o e Milito, Zanetti schierato ancora esterno di difesa. Il Rubin vuole raggiungere i connazionali del Cska negli ottavi, affidandosi a Semak e al numero 10 Dominguez.
 
Si gioca - Pronti via, da Kiev arriva la notizia del vantaggio della Dynamo, nerazzurri spingono subito sull'accelleratore. La prima occasione arriva dopo una bella giocata di Balotelli, ma il suo tiro è debole e centrale, facile per Ryzikhov. Sfortunata l'Inter che al quindicesimo deve sostituire Cordoba con Samuel, problema muscolare per l'argentino. Pericolo per la porta interista, ma Julio Cesar è abile a deviare in angolo lo spunto di Karadeniz. Alla mezzora arriva il vantaggio dei padroni di casa. Sgroppata di Zanetti sulla fascia sinistra, palla messa in mezzo con forza, Balotelli di tacco per Eto'o che riceve e scaraventa in rete un bolide alle spalle del portiere russo. Primo goal Champions stagionale per il camerunense. Il Rubin non demorde e fa girare la palla a occhi chiusi non riuscendo però a finalizzare. Sfiorano il raddoppio prima Sneijder mandando alto dopo un'azione corale, poi Maicon sulla sirena con una sventola da fuori area, bravo Ryzikhov.
 
Kazan, deciso a pareggiare i conti, che parte benissimo schiacciando la corazzata interista. Inter nel pallone che rischia su calcio d'angolo con Karadeniz. Vicino alla rete anche Noboa, dimenticato dalla difesa nerazzurra in affanno. Occasione per Cambiasso (subentrato all'infortunato Stankovic) dopo un quarto d'ora, tiro preciso e angolato che il portiere russo spedisce in angolo. Dall'altra parte, su un capovolgimento di fronte russo, Dominguez spara su Julio Cesar che non si fa beffare. Un minuto dopo arriva il 2-0 di Balotelli. Punizione potentissima dell'Under 21 azzurro che non dà scampo a Ryzikhov, ingannato leggermente da un tocco impercettibile di un suo compagno di squadra. Il raddoppio fa rilassare gli uomini di Mourinho che giocano più sicuri dei loro mezzi. Bella azione corale tra Milito, Balotelli e Sneijder, con quest'ultimo che colpisce un gran palo a portiere battuto. Si spengono i russi dopo settanta minuti di fuoco, vicini al goal solo con Kasaev a due dalla fine. Ci prova anche Eto'o all'ultimo giro di lancetta, ma la sua punizione è parata dall'attentissimo portiere del Rubin. La festa è tutta nerazzurra.
 
La chiave - Balotelli è a volte egoista, ma quando gioca con i compagni è festa in campo, vedi goal e assist. Zanetti eccezionale con le sue percussioni, una delle quali ha dato il via alla rete del vantaggio. La voglia di vincere dei nerazzurri soppianta il gioco palla a terra a memoria dei russi.
 
La chicca - Religione al Meazza. Le telecamere indugiano diverse volte sull'allenatore del Rubin, Berdiyev, che stringe tra le mani un rosario fino alla rete di Eto'o. Dopo le inquadrature su di lui si fanno più rare, e anche la presenza della reliquia viene meno. Ci sarà l'Europa league per sfoggiarlo nuovamente.

Top&Flop - Un trattore Zanetti in fase offensiva meno in quella difensiva, viste le doti tecniche di Dominguez e Noboa, tra i migliori in campo. Eto'o finalmente in rete in Champions, Milito un pò in ombra. Murawski e Noboa fanno una bella figura, da seguire entrambi. Balotelli protagonista con un gol e un assist. Male Cesar Navas.
 
Francesco Schirru
 
IL TABELLINO
 
INTER-RUBIN KAZAN 2-0
 
MARCATORI: 31' Eto'o, 64' Balotelli
 
INTER (4-3-1-2): Julio Cesar 6.5; Maicon 6.5, Lucio 6, Samuel s.v.(15' Cordoba 6.5), Zanetti.J 7; Stankovic 6 (51' Cambiasso 6), Sneijder 6.5, Motta 5.5; Balotelli 7 (75' Muntari s.v.); Eto'o 7, Milito 5.5. A disposizione: Toldo, Materazzi, Vieira, Suazo. All. Mourinho 6.5
 
RUBIN KAZAN (4-4-1-1): Ryzhikov 7; Kaleshin 5.5, Cesar Navas 5, Salukvadze 6, Popov 6 ; Ryazantsev 6 (84' Balyaikin s.v.), Murawski 6.5, Noboa 6.5  (80' Bystrov s.v.), Karadeniz 6 (74' Kasaev 5.5); Semak 6; Domiguez 6.5 . A disposizione: Revishvili, Ansaldi, Gorbanets, Sibaya. All. Berdiyev 6.5
 
ARBITRO: Vink (Ola) 6
 
AMMONITI: Murawski (R), Cesar Navas (R), Lucio (I), Balotelli (I)