Maicon, sei il TERZINO più forte del mondo! "Ma non sono insostituibile..."

Il laterale nerazzurro è considerato il migliore al mondo nel suo ruolo.

Maicon, alla vigilia di Inter-Panathinaikos, ha rilasciato alcune dichiarazioni riguardo al match contro i greci, che si giocherà domani a San Siro alle 20,45.

Il terzino brasiliano teme la squadra ellenica, in virtù delle sue buone prove fuori casa: "Loro praticano un gioco offensivo e contro il Werder Brema hanno disputato un'ottima gara. Li aspetto carichi".

Per Maicon non c'è il rischio di sottovalutare la partita com'è successo contro i ciprioti: "A dire il vero a Cipro le cose sono andate male, perchè abbiamo raccolto meno di ciò che meritavamo. Domani sera contro il Panathinaikos abbiamo l'opportunità di giocare meglio e di vincere, così da poterci qualificare".

Il difensore è uno dei quattro giocatori insostituibili per Mourinho, insieme a Julio Cesar, Ibrahimovic e Zanetti, ma il brasiliano preferisce mantenere il basso profilo: "Personalmente non ho mai pensato di essere insostituibile, io lavoro per aiutare la squadra. E' chiaro, se il mister mi fa giocare sempre titolare, mi fa piacere. Da parte mia cerco di migliorarmi in ogni partita, quello che occorre per essere titolare all'Inter".

Maicon in questo momento viene considerato il miglior esterno destro del mondo e il brasiliano apprezza molto i complimenti: "In questo momento mi sento bene e so di avere la fiducia non solo dell'Inter, ma anche della mia Nazionale. Per restare al vertice del calcio mondiale devo lavorare come ora e fare sempre meglio". Questo vuol dire che il nerazzurro ha ancora dei buoni margini di miglioramento, per la gioia di Mou.