Olimpiadi: il Giappone sorprende la Spagna, l'Uruguay e il Brasile soffrono ma conquistano i tre punti trascinati da Ramirez e Neymar

Primo giorno di gare per il torneo maschile di calcio: dopo il ko delle 'Furie Rosse' e la rimonta della 'Celeste', il Brasile rischia grosso ma poi ha la meglio sull'Egitto.
La cerimonia di apertura si terrà domani ma già oggi si apre ufficialmente il torneo maschile di calcio della trentesima edizione di Giochi Olimpici. Le prime squadre a scendere in campo all'Hampden Park di Glasgow sono state Marocco e Honduras: la gara inaugurale è terminata 2-2, in virtù delle reti messe a segno da Barrada e Labyad per i nordafricani, e da Bengtson (doppietta) per gli honduregni.

Alle 15.45 in campo la Spagna, tra le favorite per la vittoria finale, sconfitta dal Giappone per 1-0: asiatici che hanno dominato. Pareggio a reti bianche tra Messico e Corea del Sud.

Alle 18.00 è stato il turno dell'Uruguay di Cavani, che ha affrontato e battuto gli Emirati Arabi per 2-1 in rimonta. Gabon-Svizzera è finita 1-1, mentre in serata il Brasile di Neymar e Pato ha battuto 3-2 l'Egitto e la Gran Bretagna di Giggs ha deluso pareggiando con il Senegal. Ha chiuso il quadro la vittoria di misura della Bielorussia sulla Nuova Zelanda.

Questo il programma completo della prima giornata:

GRUPPO A


EMIRATI ARABI-URUGUAY 1-2 [23' Matar (E), 42' Ramirez (U), 56' Lodeiro (U)] - Successo sofferto ma preziosissimo per la 'Celeste, che pttiene i primi tre punti del suo cammino olimpico contro un'avversaria più ostico del previsto. Emirati Arabi in vantaggio con Matar, poi la 'remuntada' di Cavani & co. grazie a una splendida punizione del bolognese Gaston Ramirez a fine primo tempo e il sorpasso firmato Lodeiro in avvio di ripresa con un sinistro imparabile.

GRAN BRETAGNA-SENEGAL 1-1 [20' Bellamy, 82' Konate] - Inizia con un mezzo passo falso l'avventura olimpica della Gran Bretagna davanti al proprio pubblico. All'Old Trafford di Manchester, Giggs e compagni passano in vantaggio dopo venti minuti con il gallese Bellamy, ma il Senegal è più brillante e intraprendente tanto da trovare il goal del pareggio nelle battute conclusive del match con Moussa Konate.


GRUPPO B

MESSICO-COREA DEL SUD 0-0 - Scialbo pareggio a reti bianche nella parima gara del Gruppo B tra i messicani e sud-coreani. Poche emozioni e conclusioni verso le due porte, bene sopratutto le due difese. Senza convinzione, invece, i due attacchi.

GABON-SVIZZERA 1-1 [5' rig. Mehmedi, 45' Aubameyang] - A Newcastle la compagine africana frena gli elvetici: vantaggio dei rossocrociati a inizio partita con un penalty realizzato da Mehmedi, pari del Gabon allo scadere della prima frazione grazie ad Aubameyang. Match equilibrato soprattutto nella ripresa, dove nessuna delle due squadre è riuscita a spuntarla.

GRUPPO C

BIELORUSSIA-NUOVA ZELANDA 1-0 [45' Baga] - A Coventry basta un colpo di testa di Baga alla Bielorussia per avere ragione della Nuova Zelanda e trovare il primo sorriso di questa rassegna olimpica. La compagine sovietica ha mantenuto il pallino del match per larghi tratti meritando il successo.

BRASILE-EGITTO 3-2 [16' Rafael, 26' Damiao, 30' Neymar, 52' Aboutrika, 76' Salah] - La super favorita di Londra 2012 rischia la 'frittata': il Brasile sommerge l'Egitto nella prima frazione di gioco grazie a tre goal in mezz'ora siglati da Rafael, Leandro Damiao e dalla stellina Neymar (di testa su assist di Hulk), ma la ripresa vede gli africani tornare sotto prima con l'1-3 di Aboutrika e a un quarto d'ora dalla fine con Salah che riapre i giochi ma non basta: i 'verdeoro' centrano il successo anche se con eccessiva sofferenza. Prova poco brillante di Thiago Silva, mentre il milanista Pato è entrato nel secondo tempo al posto di Damiao.


GRUPPO D

HONDURAS-MAROCCO 2-2 [39' Barrada (M), 56' Bengtson (H), 65' Bengtson, rig. (H), 67' Labyad (M)]- Finisce con uno spettacolare pareggio il primo match del torneo maschile dei Giochi Olimpici di Londra. Ad Hampden Park il Marocco passa in vantaggio al 39' con Barrada ma ad inizio ripresa Bengtson trova il pari. Lo stesso attaccante honduregno ribalta il risultato al 65' su rigore, ma due minuti dopo è la stellina dello Sporting Lisbona Labyad a fissare il punteggio sul 2-2. In campo l'ex viola Kharja e il bresciano El Kaddouri (solo pochi minuti per lui).

SPAGNA-GIAPPONE 0-1 [34' Otsu] - Prima sorpresa alle Olimpiadi. La 'Roja', una delle favorite alla vittoria finale, è stata sconfitta dalla Nazionale nipponica, comunque in continua ascesa. Asiatici che hanno dominato creando tantissimo e mettendo dentro il pallone decisivo al 34' con Otsu su tocco da corner. Al 42' rosso diretto per Martinez e una difesa troppo disattenta hanno permesso al Giappone di ottenere i primi tre punti del torneo.