thumbnail Ciao,
Diretta Live

Primera Division

  • 03 novembre 2012
  • • 18.00
  • • Camp Nou, Barcelona
  • Arbitro: David Fernandez Borbalan
  • • Spettatori: 82978
3
FIN
1

Barcellona-Celta Vigo 3-1: Papà Messi resta a secco, ma ci pensano Adriano, Villa e Jordi Alba

Barcellona-Celta Vigo 3-1: Papà Messi resta a secco, ma ci pensano Adriano, Villa e Jordi Alba

Getty Images

Ancora una vittoria per il Barcellona che ha superato con un 3-1 il Celta Vigo. Di Adriano, Villa e Jordi Alba le segnature dei catalani.

Il Barcellona senza troppa fatica porta a casa altri tre punti importanti per restare in testa alla classifica. I Blaugrana si sono imposti per 3-1 sul Celta Vigo nonostante un Messi non al massimo. L'argentino alla ricerca del goal per festeggiare la paternità è apparso lontano dalla forma migliore fallendo un paio di buone occasioni nel secondo tempo. 

FORMAZIONI
- Nonostante la paternità Leo Messi è regolarmente in campo insieme a Pedro e Villa, mentre Iniesta e Fabregas sono titolari a centrocampo. In difesa c'è Mascherano insieme a Busquets, Vilanova mette in campo una sorta di 3-4-3. Paco Herrera risponde con un mobilissimo 4-2-2-2, Iago e Bermejo punte davanti ad Augusto e Lopez. Tra i pali c'è Javi Varas.



PRIMO TEMPO
- Come ogni gara del Barcellona che si rispetti, il copione è sempre simile. Blaugrana che attaccano in massa con una fitta rete di passaggi. Avversari, in questo caso il Celta Vigo, che si difendono e ripartono in contropiede. Gli uomini di Paco Herrera reggono quanto possono prima di capitolare al 21'.

Pedro mette dentro un pallone che l'ex Siviglia Adriano (poi costretto ad uscire a fine primo tempo) deve solo spingere in rete, anticipando comunque tutta la difesa avversaria. Il primo di una serie? Non proprio. Bermejo non ci sta, riuscendo a ribadire in rete tre minuti dopo sulla respinta di Victor Valdes. I padroni di casa hanno comunque una forza ben diversa, e anche se papà Messi non riesce a mettere il sigillo, ci pensa l'amico Guaje a farlo. Iniesta inventa sulla sinistra, tocco al centro per Villa e 2-1. Quinto goal stagionale per lui.

SECONDO TEMPO – Il Barcellona anche senza entusiasmare tiene il pallone alla ricerca del terzo goal. I Blaugrana che all’intervallo rinunciano a Fabregas vanno a velocità ridotta ma il Celta non riesce mai ad approfittarne. Così Messi al 50’ cerca il goal per festeggiare la paternità, ma il suo calcio di punizione da punizione molto interessante termina sopra la traversa. Ma il Barcellona è padrone del campo è il goal è solo una questione di tempo.

La rete che chiude la partita arriva al 61’. Solita azione in stile Barça con David Villa che dal limite dell’area serve di tacco Jordi Alba che solo davanti al portiere prima lo mette a sedere e poi infila di sinistro. La splendida azione del Barcellona però è viziata da un evidente fuorigioco. Alba infatti è ben dietro alla linea della difesa avversaria. Nel finale i compagni cercano di far segnare Messi in tutti i modi ma la fortuna non aiuta l’argentino, prima fermato da un rimpallo e poi all’85’ non è bravo lui a controllare la palla dopo uno splendido assist di Iniesta.

Proprio su questa azione l’argentino si infortuna al ginocchio sinistro. Messi resta in campo ma praticamente non gioca più. Il Barcellona porta a casa tre punti importanti e resta in testa alla classifica

CHIAVE – Il gioco del Barcellona ha messo subito in grande difficoltà il Celta che non è mai riuscito a trovare una contromisura al possesso palla dei Blaugrana.

MOVIOLA – Il terzo goal, quello che ha chiuso la partita è viziato da un evidentissimo fuorigioco. Alba è mezzo metro dietro la linea dei difensori del Celta e quindi in evidente fuorigioco.

Sullo stesso argomento