thumbnail Ciao,
Diretta Live

Primera Division

  • 24 marzo 2012
  • • 20.00
  • • Estadio Santiago Bernabéu, Madrid
  • Arbitro: Javier Turienzo Álvarez
  • • Spettatori: 76000
5
FIN
1

Real Madrid-Real Sociedad 5-1: 'Manita' delle merengues al Bernabeu, non c'è scampo per i baschi

Real Madrid-Real Sociedad 5-1: 'Manita' delle merengues al Bernabeu, non c'è scampo per i baschi

Getty Images

La squadra di Mourinho, subito in vantaggio con Higuain, sommerge di reti gli ospiti, mantenendo in classifica un vantaggio di sei punti sui rivali del Barcellona.

Il Real Madrid non lascia scampo alla Real Sociedad al Bernabeu e si impone con un perentorio 5-1 sui baschi, mantenendo un vantaggio di sei lunghezze in classifica sui rivali del Barcellona.

Le merengues partono subito molto forte e al 6' sono già in vantaggio: assist di prima intenzione di Benzema per Higuain che con un destro angolato da fuori area supera Claudio Bravo. Sull'1-0 il Real prosegue ad attaccare, ma, almeno per la prima mezz'ora, i baschi tengono botta.

Cristiano Ronaldo decide al 33' che è giunta l'ora di chiudere la gara: assist stupendo di Kakà per il portoghese, che con un destro imparabile la mette nell'angolino più lontano, segnando il suo centesimo goal nella Liga. Al 41' è la volta di Benzema a trovare la rete: il francese controlla con il petto una palla affidategli da Xabi Alonso, e con un tocco preciso insacca.

La Real Sociedad è frastornata ma ha il merito di riaprire la gara subito dopo: cross dalla sinistra di Xabi Prieto e pallone che si infila nel sette ingannando Casillas. Nella ripresa è però ancora un monologo della squadra di Mourinho.

Al 49' Benzema fa doppietta sfruttando un passaggio filtrante di Khedira. C'è spazio anche per il bis di Cristiano Ronaldo. Il portoghese finalizza infatti al 56' un assist al bacio di Higuain dalla destra, insaccando da distanza ravvicinata.

Sul 5-1 la partita cala di intensità, e gli ospiti si fanno vivi un paio di volte dalle parti di Casillas con alcune iniziative di Griezmann. Si assiste quindi al consueto valzer delle sostituzioni, ma il Real controlla agevolmente il vantaggio fino al fischio finale.


Sullo stesso argomento