thumbnail Ciao,
Diretta Live

Serie B

  • 07 maggio 2011
  • • 15.00
  • • Stadio Alberto Braglia, Modena
  • Arbitro: G. Palazzino
  • • Spettatori: 5292
1
FIN
1

Modena-Grosseto 1-1: La noia regna, ma almeno la salvezza è vicina...

Modena-Grosseto 1-1: La noia regna, ma almeno la salvezza è vicina...

required

Il pareggio non muta sostanzialmente la situazione di entrambi i club che fanno un passettino avanti verso il traguardo della salvezza, reti di Greco e Sforzini.

Noioso pareggio quello tra Modena e Grosseto che si risolve con le marcature dei rispettivi ex Greco e Sforzini. E proprio quest’ultimo, a causa di un’esultanza irriverente, dà un po’ di pepe ad una gara giocata ad un ritmo davvero blando.  Il pareggio non muta sostanzialmente la situazione di entrambi i club che fanno un passettino avanti verso il traguardo della salvezza.

FORMAZIONI –  Ritorno di Velardi nel Modena dopo due mesi di stop causa infortunio, tra i pali ancora Alfonso, in attacco Pasquato a supporto di Stanco e Greco, Giampà fuori per squalifica. Nel Grosseto degli ex Narciso e Sforzini, Allegretti e Papawaigo indisponibili e Consonni che parte dalla panchina.

PARTITA – In un Braglia baciato dal sole Modena e Grosseto si sfidano per mettere la definitiva parola fine sul traguardo salvezza.  Parte bene il Modena con Stanco che già al primo si trova a tu per tu con l’ex numero uno Narciso, ma viene fermato in fuorigioco. E’poi la volta del rientrante Velardi di mettere in apprensione Narciso. L’agonismo in campo non manca di certo e i falli non si contano più già al 20’ a farne le spese maggiormente Rullo che è costretto a giocare con una vistosa fasciatura alla testa. Sempre al 20’ occasione per passare in vantaggio per i canarini con Stanco su cross di Greco, Narciso si salva. Passa un minuto e si rinnova il duello Stanco-Narciso, il portiere è superato, la palla è molto lenta e viene salvata sulla linea da Rincon. Che il goal fosse nell’aria ormai era percepibile anche dagli spalti e così a forza di insistere i padroni di casa passano in vantaggio con Greco che, servito con precisione geometrica da Pasquato, lascia partire un destro dalla distanza sul quale Narciso non può nulla, ma la sua difesa ha la pecca di restare immobile. La reazione del Grosseto non tarda e i biancorossi agguantano il pareggio al 33’ con l’ex Sforzini di testa lasciato libero da Gozzi su angolo di Caridi. L’attaccante di Serena esulta in modo troppo scomposto sotto la curva dei sostenitori gialloblu e accende gli animi anche in campo. Palazzino ha il suo bel da fare per placare gli animi. La tensione non scema e il gioco diventa sempre più scorretto e duro. Disordini anche in curva quando i sostenitori del Modena al rientro dei giocatori negli spogliatoi tentano di scavalcare i cancelli per invadere il campo alla ricerca dell’attaccante biancorosso. Nessun cambio alla ripresa. Al 49’ Modena vicinissimo al raddoppio: cross di Stanco che taglia tutta l’area, Greco a due passi da Narciso fallisce di poco. Passano pochi minuti e Mora colpisce la traversa su punizione. Perna e Alfonso si scontrano nel tentativo di fermare Immobile, ha la peggio il numero uno canarino che deve lasciare il campo, al suo posto Guardalben. Il ritmo è calato verticalmente ma il Modena resta in attacco e Pasquato batte due calci d’angolo consecutivi, senza però che i suoi compagni ne traggano ispirazione. Bergodi decide di togliere il genietto di scuola juventina  e Velardi e inserisce Mazzarani e Luisi. Serena risponde togliendo Immobile, Caridi  e Deefendi e mettendo Soncin, Consonni e Alessandro. Mazzarani si procura subito un angolo della cui battuta si incarica Greco, Narciso para ad un millimetro dal palo. Il ritmo cala ancora e si gioca fino al fischio finale in un silenzio surreale. Sembrano esagerati i 6 minuti di recupero concessi dall’arbitro Palazzino.

 CHIAVE –  Due guizzi degli attaccanti in mezzo a tanto “nulla”. Il pareggio andava bene ad entrambe le squadre che dopo un quarto d’ora dalla ripresa hanno smesso di farsi male. 

CHICCA  - Il pubblico modenese non perdona Sforzini che, dopo l’esultanza discutibile, viene subissato di fischi ad ogni tocco di palla.

MOVIOLA –  Il Modena si lamenta per un mani di Sforzini in area non segnalato dal direttore Palazzino, Stanco viene fermato in fuorigioco, proteste dei canarini. Fallo su Narciso che esce fuori area da parte di Stanco, non sanzionato dal direttore di gara. Pignolissimo, Palazzino concede 6 minuti di recupero dopo che la partita si stava trascinando già da mezzora.  

TATTICA – 4-3-1-2 speculare per Modena e Grosseto, nessuna variazione di modulo è stata apportata dai due tecnici durante lo svolgersi del match.

PROMOSSI&BOCCIATI –  Greco (voto 6.5) non vuole sottrarsi alla legge dell’ex e segna il suo quinto goal con la maglia del Modena . Sfiora in due occasioni il raddoppio. Gozzi (voto 5.5) sempre tra i migliori nelle ultime prestazioni, stavolta si fa beffare sul calcio d’angolo che porta al goal di Sforzini. Sforizini (voto 6.5) anche lui come Greco adempie ai suoi doveri di ex e segna andando poi ad esultare in malo modo sotto la curva dei suoi ex supporters scatenando il caos sugli spalti e in campo. Questo gli varrebbe l’insufficienza. Asante (voto 5) impalpabile sia per la quantità di palle giocate che per la qualità.  

Sullo stesso argomento