thumbnail Ciao,
Diretta Live

Serie A

  • 29 agosto 2010
  • • 18.00
  • • Stadio Comunale San Nicola, Bari
  • Arbitro: L. Banti
  • • Spettatori: 45162
1
FIN
0

Bari-Juventus 1-0: Galletti scatenati, Donati punisce una Vecchia Signora in fase di restyling

Bari-Juventus 1-0: Galletti scatenati, Donati punisce una Vecchia Signora in fase di restyling

Nella seconda parte della ripresa la Juve ha spinto forte alla ricerca del pari, ma senza trovarlo.

La prima sorpresa del campionato arriva dal San Nicola. Il Bari ha infatti battuto una brutta Juventus per  1 a 0 maturato nel corso del primo tempo grazie ad una grande rete di Donati. I pugliesi avrebbero meritato a più riprese la rete del raddoppio.

FORMAZIONI – Del Neri manda in campo i nuovo arrivati Krasic e Quagliarella lasciando in panchina Lanzafame e Martinez per il suo solito 4-4-2. Ventura posiziona Ghezzal dietro Kutuzov e Barreto, confermando il resto della squadra spettacolo dell’anno scorso, con la novità Rossi in difesa.

PARTITA – Al San Nicola di Bari parte bene la Juventus che sembra poter andare subito in vantaggio grazie al nuovo acquisto Krasic e Quagliarella ma dopo poco il Bari inizia a tambureggiare attraverso tutto il campo. I pugliesi dominano in mezzo al campo con le accelerazioni di Alvarez che tanto male hanno fatto alle difese avversarie lo scorso anno. Al 16’ Gazzi si fa male, al suo posto Donati che cambierà l’inerzia del match. Il Bari va vicinissimo al vantaggio con Ghezzal ma Storari è miracoloso nel spedire in angolo la palla, rimediando anche una ginocchiata involontaria da parte dell’algerino. Pochi minuti dopo è la volta della Juventus di sfiorare la rete, Melo si libera in area grazie ad un uno scambio con De Ceglie ma la conclusione sibila al lato della porta difesa da Gillet. Al 43’ arriva il vantaggio barese. Contropiede micidiale degli uomini di Ventura, Donati dal limite dell’area lascia partire un sinistro terrificante che si insacca alle spalle di un incolpevole Storari.
Nella ripresa per la Juve subito fuori Krasic e dentro Martinez, ma l’inerzia della gara non cambia. I biancorossi sono sempre più pericolosi dei bianconeri che non riescono a trovare sbocchi provando solo azioni personali e conclusioni velleitarie dalla distanza. Alvarez e Almiron mettono a ferro e a fuoco la difesa bianconera che si salva solo in extremis, come in occasione dei tentativi dalla distanza di Donati. Nel finale De Ceglie anticipa Ghezzal pronto a colpire a botta sicura per il raddoppio barese e a qualche secondo dal termine Chiellini servito a centro area da Del Piero colpisce alto di testa sprecando l’occasione più ghiotta della gara. Bari-Juventus 1-0 e bianconeri ancora in rodaggio

CHIAVE – Il Bari gioca a memoria e si vede. La Juventus non riesce a contenere le avanzate di Alvarez ma soprattutto di Almiron, scartato due anni fa dai bianconeri ed ora anima della squadra barese.

CHICCA – Capelli biondi, esterno bianconero. Milos Krasic assomiglia a Nedved sia come gioca, sia come si prepara alla conclusione, ma 45’ minuti sono troppo pochi per poter dare un primo serio giudizio.

MOVIOLA – La Juventus chiede inutilmente un rigore per fallo barese su Lanzafame. La sensazione è che però l’arbitro Banti avesse pienamente ragione.

TATTICA – Del Neri mostra ancora una volta un 4-4-2 che si sviluppa sugli esterni per poi convergere al centro con Pepe e Krasic prima e Lanzafame e Martinez poi ma Ventura con il suo 4-3-1-2 annichilisce i bianconeri proprio dagli esterni: Alvarez specialmente è imprendibile.

PROMOSSI&BOCCIATI
– Alvarez e Almiron grandi protagonisti entrambi, infermabili dai difensori bianconeri (Voto 7), mentre Donati ha il merito di segnare il goal partita (voto 7). Nella Juventus bene il subentrato Lanzafame che si sbatte più di tutti (voto 6,5), mentre Martinez appare ancora un corpo estraneo nello scacchiere bianconero (voto 5)


CALCIOMERCATO LIVE, CLICCA QUI PER LE ULTIMISSIME!

GOAL.COM E' SU
CLICCA QUI PER DIVENTARE FAN!

GOAL.COM E' SU
CLICCA QUI PER SEGUIRCI!

Sullo stesso argomento