thumbnail Ciao,
Diretta Live

Champions League

  • 08 aprile 2014
  • • 20.45
  • • Stamford Bridge, London
  • Arbitro: Pedro Proença
  • • Spettatori: 38080
2
FIN
0

Totale 3 - 3, Chelsea vince per i goal in trasferta

Il goal qualificazione di Demba Ba

Chelsea-Psg 2-0: Estasi Ba, Mourinho vola in semifinale

Il goal qualificazione di Demba Ba

Getty Images

Drammatica qualificazione del Chelsea: segna Schürrle nel primo tempo, nella ripresa traverse del tedesco e di Oscar, poi nel finale Ba trova il goal qualificazione. Psg a casa.

Festa Chelsea, dramma PSG. Un quarto di finale bellissimo, ricco di emozioni e colpi di scena, che alla fine premia con merito il Chelsea di Mourinho che batte 2 a 0 il PSG e ribalta il 3 a 1 di una settimana fa. A decidere il match le reti di Schurrle e Demba Ba a tre dalla fine, più la grande parata di Cech al 94’ sulla conclusione di Marquinhos.

Chelsea che vola fra le prime quattro d’Europa, e a questo punto sognare la seconda Coppa dalle grandi orecchie non è più utopia. Per il PSG, una serata drammatica, pesante l’assenza di Ibrahimovic, ma i parigini si sono rilassati un po’ troppo dopo l’andata. Per i parigini continua l’incubo quarti; seconda eliminazione consecutiva e una semifinale che manca dalla stagione 1994/1995, quando furono eliminati dal Milan.

FORMAZIONI - Mourinho rinuncia all’inizio a Fernando Torres preferendogli Eto’o; i tre dietro al camerunense sono Oscar, Willian ed Hazard. A centrocampo spazio a David Luiz insieme a Lampard. Sull’altra sponda Blanc deve rinunciare all’infortunato Ibrahimovic e sposta Cavani al centro dell’attacco con Lavezzi e Lucas sugli esterni.

PRIMO TEMPO - Dopo i primi minuti di studio, il primo squillo del match arriva al 9’ ad opera del Chelsea. Oscar mette dentro per Eto’o che calcia da buona posizione, ma è bravissimo Alex a chiudere. Il PSG risponde con un cross di Maxwell, ma Terry anticipa tutti, sventando il pericolo. Il match inizia a salire d’intensità e al 28’ ci vuole un super Sirigu a salvare il Psg sulla punizione di Lampard, deviata dalla barriera.

Non passa nemmeno un minuto ed è il turno di Luiz che calcia dalla distanza, ma senza mettere in difficoltà il portiere parigino. E’ il preludio al goal del Chelsea, che arriva al minuto 32’. Angolo di Lampard, David Luiz spizzica con la schiena e la palla finisce a Schurrle che, lasciato incredibilmente solo (prima disattenzione della difesa parigina), batte l’incolpevole Sirigu.

La rete dà fiducia al Chelsea, e al 37’ Cahill da ottima posizione potrebbe raddoppiare, ma cicca clamorosamente la palla. Prima del riposo c’è tempo per assistere ad una conclusione di Motta, che termina fuori.

SECONDO TEMPO - Il Chelsea riparte subito a mille all’ora. Minuto 52’, azione dei blues in contropiede, con Schurrle che calcia di prima dal limite, palla che però si stampa sulla traversa. Trenta secondi dopo, punizione per i blues con Oscar, ma anche questa volta la palla colpisce il legno a Sirigu battuto. Il Chelsea ci crede, Mourinho idem e Blanc corre ai ripari inserendo Cabaye al posto di Verratti.

Il PSG cerca di colpire in contropiede, ma a parte una punizione di Lavezzi deviata in angolo da Cech, son sempre i padroni di casa a tenere il pallino del gioco ed a creare le migliori palle goal. Mourinho si gioca il tutto per tutto inserendo Ba per Lampard, mentre Blanc risponde con Pastore per Lavezzi. Al 77’ Cavani ha palla per chiudere il match, ma di sinistro calcia alto da ottima posizione.

Il Chelsea nel finale prova a gettare il cuore oltre l’ostacolo, lasciando spazi al contropiede parigino, e al minuto 87’ che si decide la qualificazione. Conclusione di Azpilicueta deviata da un difensore francese che arriva in area, dove si avventa come un falco Demba Ba che con anche con un pizzico di fortuna batte Sirigu.

Esplode lo Stamford Bridge, esplode Mourinho che va ad esultare insieme con i suoi giocatori. Il PSG a questo punto prova a gettare la palla in mezzo all’area alla ricerca di un goal importantissimo e al minuto 94’ serve un super Cech a salvare sulla conclusione di Marquinhos da dentro l’area che fa tremare i blues fino al triplice fischio finale.

CHIAVE - Difficile scegliere fra il goal di Demba Ba al minuto 87’ e la parata di Cech al 94’ sulla conclusione di Marquinhos. In questi due episodi si è decisa la qualificazione in favore del Chelsea, che nel complesso dei 180’ ha meritato.

MOVIOLA - Buona la prova di Proença, nonostante la gara non semplicissima. Otto gli ammoniti, ma gestisce bene anche il caldo finale.


Dalle pagelle

IL MIGLIORE - Schurrle. Inizialmente in panchina, dà la scossa al Chelsea segnando l'1-0. Corre, si fa dare il pallone e sfiora pure il raddoppio colpendo la traversa.

IL PEGGIORE - Cavani. Teoricamente punta centrale, in pratica un tuttofare. Corre tanto e la precisione sotto porta ne risente pesantemente.


Ami il grande calcio della Champions League? Allora amerai la grande offerta di DVD sullo store ufficiale di Goal - clicca e dai un'occhiata!

Sullo stesso argomento