Udinese-Chievo 1-2: Thereau non basta, Inglese e Birsa firmano la vittoria clivense
Il Chievo inizia il campionato espugnando il campo dell'Udinese: una vittoria per 2-1 firmata da Inglese e Birsa; di Thereau a segno per i friulani.

Udinese e Chievo hanno iniziato il proprio campionato affrontandosi alla Dacia Arena di Udine ed è stata la formazione ospite a conquistare i tre punti in palio grazie a una vittoria per 2-1. Inglese e Birsa hanno firmato i goal clivensi, mentre ai friulani non è bastata la rete di Thereau che aveva siglato il goal del ritrovato pareggio.

Poche le novità nelle due formazioni rispetto agli effettivi della scorsa stagione. Del Neri ha dovuto fare di necessità virtù in difesa, visti i problemi fisici di Samir e Widmer e la squalifica di Danilo, con l'esordio del nuovo acquisto Pezzella sulla fascia sinistra, col reparto completato da Nuytinck, Angella e Wague; in attacco spazio al tridente con Thereau, De Paul e Lasagna. Una sola novità per il Chievo di Maran, col nuovo acquisto Pucciarelli in campo dal primo minuto al fianco di Inglese.

La partita è piacevole sin dai primi minuti, con le due squadre che si affrontano senza tanti tatticismi e dopo quindici minuti il risultato si sblocca a favore della squadra ospite: è Inglese a girare perfettamente di testa su cross da calcio d'angolo. Il Chievo giostra bene palla e crea non poche difficoltà all'Udinese che, però, col passare dei minuti cresce, grazie anche a un Fofana sempre più in partita. Al 37' i friulani riescono a ritrovare il pareggio: è Thereau a insaccare, con una bella conclusione di prima intenzione dal limite dell'area. Nel finale di primo tempo brividi per i friulani, con Birsa che ha due occasioni per riportare in vantaggio i suoi ma fallisce di poco.

La ripresa inizia così com'era terminata la prima frazione: con Birsa in zona goal, ma questa volta il trequartista sloveno riesce a superare Scuffet, sorprendendolo un po' troppo fuori dai pali con una precisa conclusione dalla distanza. L'Udinese si scuote e con Lasagna e Halfredsson cerca il nuovo pareggio, senza però trovarlo. Nel finale di gara la pressione dell'Udinese si fa più insistente, anche se il Chievo si difende bene e con ordine senza correre grandissimi rischi se non al 91' su un colpo di testa di Angella sul quale è molto bravo Sorrentino a respingere, sigillando così la vittoria per la sua squadra.

I GOAL

15' INGLESE 0-1 - Sulla battuta di un calcio d'angolo da parte di Birsa, all'altezza del primo palo salta bene Inglese che gira di testa battendo Scuffet, che tocca ma non riesce a respingere, per il vantaggio gialloblù.

37' THEREAU 1-1 - Bella discesa sulla destra di De Paul, che guarda in mezzo e con un preciso cross basso serve Thereau, tutto solo in posizione centrale al limite dell'area, che calcia di prima intenzione un destro che s'insacca alla destra di Sorrentino, forse un po' sorpreso dalla conclusione immediata dell'attaccante.

54' BIRSA 1-2 - Gran conclusione di Birsa dai trenta metri: il trequartista gialloblù vede Scuffet un po' troppo fuori dai pali e lo beffa con una precisa conclusione di sinistro che s'insacca alla destra del portiere bianconero.

I MIGLIORI

UDINESE: THEREAU - E' sempre lui l'attaccante più incisivo dell'Udinese. Bella la sua conclusione di prima intenzione in occasione del goal del pareggio friulano.

CHIEVO: BIRSA - E' una pedina fondamentale nello scacchiere di Maran e quest'oggi dà prova di tutta la sua qualità, sia fornendo l'assist per il goal di Inglese sia firmando di persona la rete del 2-1 finale.

I PEGGIORI 

UDINESE: SCUFFET - Il giovane portiere bianconero si fa sorprendere in entrambi i goal del Chievo, ma se in occasione del goal di Inglese è un po' coperto dai compagni, per il goal di Birsa deve fare un mea culpa tutto personale.

CHIEVO: GOBBI - De Paul trova sempre tanto spazio quando scende palla al piede sulla fascia destra e in occasione del goal di Thereau nel primo tempo il terzino clivense lascia colpevolmente troppo spazio per il cross all'esterno d'attacco bianconero.

Commenti ()