Sassuolo-Verona 0-2: Crollo neroverde, l'Hellas torna a gioire
Il miglior Verona della stagione espugna il campo del Sassuolo con un convincente 0-2. Al Mapei Stadium decidono le reti di Zuculini e Verde.

Il Verona si impone per 2-0 sul campo del Sassuolo ed ottiene una vittoria che gli consente di mettersi alle spalle una lunga striscia di risultati negativi e soprattutto di mettere in cascina tre punti pesanti in ottica salvezza. Deludono ancora i neroverdi che, privi di idee e di qualità, fanno un passo indietro rispetto all’ultima uscita vittoriosa sul campo del Benevento.

La compagine scaligera, nonostante sia reduce da cinque sconfitte consecutive in campionato, scende in campo al Mapei Stadium senza particolari timori ed anzi, fin dalle prime battute di gioco dà l’impressione di poter mettere in seria difficoltà una retroguardia neroverdi che non pare propriamente in serata. Il Verona può contare anche su un Cerci in gran spolvero che spesso riesce a mettere in difficoltà il suo dirimpettaio Peluso. Quando al 22’ arriva il vantaggio gialloblù la cosa non sorprende, visto che la squadra di Pecchia, già nei minuti precedenti, aveva dato la sensazione di poter far male.

Nella ripresa i padroni di casa riescono ad alzare il loro baricentro e a chiudere il Verona nella propria metà campo. Il Sassuolo spinge più con il cuore che con la forza delle idee e Pecchia decide di lanciare nella mischia Pazzini (inizialmente in panchina perchè non al meglio, sarà poi costretto a lasciare il campo per infortunio) per Cerci al fine di riuscire a tenere più palla per allentare pressione avversaria, Bucchi viceversa si gioca il tutto per tutto giocandosi la carta Falcinelli. Per gli ospiti però le cose si complicano al 66’: incredibile ingenuità di Heurtaux che, già ammonito, allontana il pallone a gioco fermo. Valeri estrae il secondo giallo e gli ospiti restano in dieci.

Nelle fasi finali, il match perde uno dei suoi protagonisti più attesi: Berardi, anonima la sua prova, deve lasciare il suo posto a Scamacca perchè colpito da crampi. Il Sassuolo non sembra risentirne ed il canovaccio tattico della partita non cambia, così come non cambia però nemmeno il risultato che premia un buon Verona che è stato bravo a pungere al momento giusto e a difendere poi il doppio vantaggio.

I GOAL

22’ ZUCULINI 0-1: Grande giocata di Cerci, che disorienta Peluso e dalla destra crossa in area: Cannavaro non riesce ad allentare e sul pallone si avventa Zuculini che dalla corta distanza non lascia scampo a Consigli.

31’ VERDE 0-2: Lungo lancio di Romulo per Verde che, scattato sul filo del fuorigioco, arpiona il pallone con uno stop al volo di rara bellezza e con grande freddezza supera Consigli con un preciso tiro angolato di sinistro.

I MIGLIORI

SASSUOLO: CONSIGLI

Nel primo tempo compie un paio di interventi importanti che fanno di lui il migliore tra i neroverdi. Incolpevole sui due goal subiti.

VERONA: VERDE

Si contende la palma del migliore campo con Cerci. Lo stop al volo nell’azione che porta al suo goal è un autentico gioiello.

I PEGGIORI

SASSUOLO: BERARDI

Da uno come lui ci si attende sempre qualcosa in più. Prova opaca, viene sostituito perché bloccato dai crampi. Per lui anche qualche fischio all’uscita dal campo.

VERONA: HEURTAUX

Lascia il Verona in dieci nella ripresa a causa di un’ingenuità che un giocatore con la sua esperienza non dovrebbe commettere. Un errore che poteva costare caro.

Commenti ()