Roma-Udinese 3-1: Dzeko-El Shaarawy, alla Lupa basta un tempo
La Roma batte agevolmente l'Udinese con 3 goal nei primi 45': a segno Dzeko ed El Shaarawy (doppietta). Perotti sbaglia un rigore, Larsen accorcia.

La Roma batte 3-1 con una gara convincente l’Udinese. Apre le marcature Dzeko, poi doppietta di El Shaarawy. Larsen, allo scadere, segna il gol della bandiera.

E’ una Roma più convincente e che comincia a giocare a memoria quella che vince per 3-1 contro l’Udinese di Del Neri. I giallorossi falliscono anche il rigore del poker. Le occasioni fioccano. Secondo tempo più svagato: dovrebbero mantenere alta la concentrazione fino a fine gara. La Roma scende in campo con il 4-3-3 e mette terzino dal 1’ Florenzi, torna il centrocampo titolare con Strootman, De Rossi e Nainggolan, in attacco l’unica novità è El Shaarawy. Canonico 4-4-2 per l’Udinese difesa inedita con Bizzarri in porta, Stryger Larsen, Angella, Nuytinck, Samir a fare la guardia, in avanti per cercare di colpire gli avversari Lasagna e Maxi Lopez.

Udinese subito pericolosa con un diagonale di Jankto. La Roma gestisce palla e prova a impostare. Il risultato lo sblocca Dzeko al 12’.. I giallorossi spingono e costruiscono altre occasioni, sempre con Dzeko al 17’ ed El Shaarawy al 20’. Da un’azione manovrata altra opportunità per il bosniaco al 24’. Maxi Lopez al 29’ potrebbe pareggiare, Allison blocca. Il raddoppio romanista El Shaarawy lo mette a segno subito dopo. Gli uomini dl Del Neri cercano di reagire, sempre con Jankto, tra i più attivi. Il 3-0 scatta allo scadere dei 45’: a colpire di rapina è nuovamente il Faraone.

A inizio ripresa l’Udinese fa subito i primi cambi, con la Roma pronta a colpire in avanti. Alza il pressing la squadra friulana e Larsen al 54’ sfiora la rete. Gli uomini di Di Francesco fanno girare velocemente il pallone e ripartono con efficacia, giocando a memoria. L’Udinese non demorde, Allison al 75’ para il tiro di Behrami, sugli sviluppi del corner Nuytinck prende la traversa. La Roma sfiora il poker all’82’ con Defrel, entrato per Dzeko al 71’.Rigore per fallo su Perotti all’87’, l’argentino lo sbaglia. I giallorossi vengono puniti la Lasern al 90’ che segna il 3-1.

I GOAL

12’ DZEKO  1-0 - Nainggolan, servito da De Rossi combatte tra gli avversari e da terra riesce a servire, grazie a un rimpallo, il bosniaco che si gira e col sinistro batte Bizzarri.

30’ EL SHAARAWY 2-0 - Sulla sinistra traversone rasoterra i Dzeko su cui si avventa il Faraone che, col destro, anticipa Behrami e mette alle spalle del portiere avversario.

45’ EL SHAARAWY 3-0 - Azione personale di Perotti che però crossa male, in difesa Srtyger Larsen non controlla bene il retropassaggio: si inserisce come un fulmine l’attaccante romanista che segna con un destro piazzato.

90’ LARSEN 3-1 - Rilancio lungo con la linea difensiva della Roma che sbaglia il fuorigioco, permettendo così al terzino di andare in area da solo e battere Allison di sinistro.

I MIGLIORI

ROMA: EL SHAARAWY

E’ bravo in avanti e fa tutti i movimenti giusti. Con Dzeko si trova quasi a memoria ed è spietato nel siglare la doppietta.

 UDINESE: JANKTO

E’ uno su cui le grandi hanno già messo gli occhi e per gran parte di gara si capisce perché. E’ il più attivo e pericoloso davanti dei suoi.

I PEGGIORI

ROMA: STROOTMAN

L'articolo prosegue qui sotto

L’olandese è quello più indietro di forma e a centrocampo si vede. E’ meno efficace del solito e in fase di interdizione ogni tanto si perde. Da lui ci si aspetta sempre tantissimo

UDINESE: LASAGNA

Per l’attaccante zero occasioni. Di palle gliene arrivano pochissime, ma non fa nulla per andarsele a cercare e in campo è quasi nullo.

Commenti ()