Milan-Torino 0-0: Il Diavolo non sfonda la resistenza granata
Kalinic non sfrutta varie occasioni, Sirigu para tutto, ma nel finale anche Donnarumma è strepitoso: solo pari per il Milan, fischiato da San Siro.

Milan fermato ancora dal mal di goal, croce della stagione rossonera: a San Siro è 0-0 contro un Torino guardingo ma a sua volta poco incisivo.

Un Milan ultraoffensivo quello proposto da Montella, con Suso esterno di centrocampo, Bonaventura mezzala e la coppia André Silva-Kalinic davanti. Squadra votata all’attacco, che parte a mille, sfiorando subito il goal con il croato. I ritmi calano col passare dei minuti e il Torino prende le misure ai rossoneri, senza però riuscire mai ad affacciarsi dalle parti di Donnarumma.

Nella ripresa la musica non cambia, il Diavolo continua a vivere di fiammate, con gli ospiti più preoccupati di non lasciare spazi agli avversari che di cercare la trama vincente. Il Milan sale di colpi alla mezzora e va a un passo dal vantaggio con Kalinic. Montella si gioca la carta Calhanoglu al posto di un impalpabile Bonaventura e poco dopo richiama in panchina anche il fischiatissimo Kalinic inserendo Cutrone.

Neanche i nuovi entrati però riescono a sbloccare il punteggio, con il Torino che accarezza il colpo grosso nel finale con un doppio tentativo di Belotti e Iago Falqué, murati da Donnarumma.

I MIGLIORI

MILAN: BONUCCI – Miglior prestazione in rossonero per l’ex juventino, che tiene a bada Belotti e cerca di suonare la scossa anche con qualche sortita offensiva.

TORINO: SIRIGU – Tiene a galla il Toro con un paio di interventi provvidenziali.

I PEGGIORI

MILAN: KALINIC – Altra gara da dimenticare per il croato, fischiatissimo dal pubblico di San Siro: poco lucido sotto porta e nella gestione del pallone.

TORINO: LJAJIC – Il serbo è in quelle giornate da luna storta: assente ingiustificato a San Siro, mai nel vivo del gioco.

Commenti ()