Lazio-Verona 2-0: Immobile abbatte il muro gialloblù
La Lazio si impone per 2-0 sul Verona e torna al quarto posto scavalcando l’Inter in classifica. All’Olimpico decide la doppietta di Immobile.

Serviva una vittoria alla Lazio per mettersi alle spalle il momento più delicato della sua stagione e per compiere quel sorpasso in classifica sull’ Inter che le permettesse di tornare in quelle zone che valgono una qualificazione alla prossima Champions League e la vittoria, per 2-0 e meritata, è arrivata all’ Olimpico contro il Verona .

Inzaghi, dopo aver fatto tanto turnover contro la Steaua in Europa League, torna a schierare un undici vicino a quello titolare (Leiva, assente per squalifica, è stato sostituito in mediana da Lulic) e fin da subito in campo si sono visti quei meccanismi oleati da tempo. La partenza della Lazio è stata di quelle brucianti, con il Verona rintanato nella propria trequarti ad erigere un muro per poi tentare la ripartenza in contropiede.

Il primo tempo è stato totalmente di marca biancoceleste, tanto che i tiri effettuati nella prima mezz’ora di gioco, ben 17, rappresentano un record stagionale non solo per la Serie A, ma per tutti i cinque maggiori campionati europei. Nonostante un dominio assoluto però, le due squadre sono andate negli spogliatoi sul risultato di 0-0, con i vari Immobile, Parolo, Milinkovic-Savic, Marusic e Luis Alberto (traversa per lui al 34’), che non sono stati in grado di trovare la via della rete.

Nella ripresa il canovaccio tattico è leggermente cambiato con il Verona che, tornato in campo con maggiori convinzioni, ha alzato il proprio baricentro, rendendosi pericoloso soprattutto con le discese di Romulo sull’out di destra, il vantaggio trovato Lazio al 55’ tuttavia non è di quelli che sorprende ed anzi rappresenta il giusto premio per una squadra estremamente determinata a tornare a fare bottino pieno. Il raddoppio arrivato appena 5’ dopo ha poi definitivamente chiuso i giochi, nonostante il tentativo di Pecchia di cambiare il volto tattico della sua squadra.

I GOAL

55' IMMOBILE 1-0 – Assist perfetto di Luis Alberto per Immobile, il bomber biancoceleste aggancia in area, rientra sul destro, e piazza il pallone sul primo palo dove Nicolas non può arrivare.

60' IMMOBILE 2-0 – Immobile serve Milinkovic-Savic che è bravo a premiare l’inserimento di Lulic, la conclusione del bosniaco è respinta da Nicolas ma il pallone arriva dalle parti della punta biancoceleste che di testa non deve far altro che spingere la sfera in rete.

I MIGLIORI

LAZIO: IMMOBILE

Nel primo tempo la porta per lui sembra stregata, visto che ci prova in tutti i modi senza riuscire a trovare la via della rete. Nella ripresa la musica cambia e la sua è una doppietta da bomber vero.

VERONA: ROMULO

Tra i giocatori del Verona è quello che ci prova con maggior determinazione. E’ sempre pericoloso quando riesce a scappare via sulla destra.

I PEGGIORI

LAZIO: LUKAKU

Prova non del tutto negativa, ma in diverse circostanze soffre la velocità del dirimpettaio Romulo.

VERONA: MATOS

Schierato sull’out di sinistra, quasi mai riesce a spingere sull’acceleratore.

Commenti ()