Juventus-Torino 4-0: Dybala apre e chiude, il derby è bianconero
La Juventus travolge il Torino nel derby: doppietta di Dybala, in goal Pjanic e Alex Sandro. Granata in dieci dal 24' per il doppio giallo di Baselli.

La 145esima edizione del derby della Mole se l'aggiudica, senza particolari affanni, la Juventus. Prestazione del Torino fortemente condizionata dalla colossale ingenuità di Baselli. Ma, globalmente, una Vecchia Signora convincente e vincente. La gara dura fino al rosso conseguito dal mediano bresciano, dopodiché ordinaria amministrazione per una squadra pregna di campioni. Per i granata poco da salvare, resta solo il dubbio di cosa sarebbe potuto accadere prestando maggiore attenzione alla tattica anziché alla carica agonistica.

Rispetto alla sfida contro la Fiorentina, Allegri propone sette cambi, affidandosi al 4-2-3-1. In porta, dopo il turno di riposo nel turno infrasettimanale, Buffon; Lichtsteiner, Benatia, Rugani e Alex Sandro nel pacchetto arretrato; Pjanic e Matuidi in mezzo al campo; Cuadrado, Dybala e Douglas Costa alle spalle di Mandzukic. Risponde Mihajlovic con un assetto a specchio. Tra i pali Sirigu; De Silvestri, N'Koulou, Lyanco e Ansaldi; Rincon e Baselli nella linea metodista; Iaqo Falque, Ljajic e Niang dietro Belotti. Ex di giornata tutti tra le fila granata: Moretti, Rincon e Iago Falque.

Ritmo elevato, atmosfera calda. Juventus aggressiva, Torino non da meno. Ma, tanto per cambiare, è Dybala a portare i bianconeri in vantaggio, sfruttando – spalleggiato da Pjanic – un disimpegno errato di Rincon. Baselli, con due falli ravvicinati, ottiene la doccia anticipata, complicando la gara notevolmente ai suoi. Strada in discesa per i campioni d'Italia: Pjanic e, sostanzialmente, sfida già chiusa nella prima frazione di gara. Nella ripresa è pura accademia bianconera: Alex Sandro in rete di testa. Gestione finale, ancora gloria per la Joya. Stracittadina ai padroni di casa. Nulla di più facile.

I GOAL

16' 1-0 DYBALA - Errore in uscita di Rincon, recupero di Pjanic e, di sinistro, la Joya trafigge Sirigu.

40' 2-0 PJANIC - Passaggio di Cuadrado e, senza pressione, per il bosniaco è un gioco da ragazzi fulminare di destro l'estremo difensore granata.

57' 3-0 ALEX SANDRO - Dagli sviluppi di un corner, il brasiliano di testa non perdona.

91' DYBALA - Scavetto col mancino e altra doppietta di giornata per il fuoriclasse sudamericano.

I MIGLIORI

JUVENTUS: DYBALA

Letteralmente in stato di grazia, vera e propria arma in più nelle mani di Allegri. Fenomenale.

TORINO: SIRIGU

Il portiere granata, attraverso ottimi interventi, rende il parziale meno pesante.

I PEGGIORI

JUVENTUS: LICHTSTEINER

L'articolo prosegue qui sotto

Coralmente, nessuna insufficienza per i padroni di casa. Il terzino svizzero, però, si limita al compitino.

TORINO: BASELLI

In un derby non essere completamente lucidi è per certi versi persino comprensibile, ma lui la commette davvero grossa.

Commenti ()