Inter-Roma 1-1: El Shaarawy illude, Vecino salva i nerazzurri
Vantaggio della Roma nel primo tempo con un bel tocco sotto di El Shaarawy, nella ripresa Alisson protagonista. Vecino la pareggia nel finale.

Un punto per parte che non fa felice nessuno. Non fa felice l’Inter, che ai punti avrebbe meritato la vittoria, e non fa felice la Roma che, dopo aver trovato il vantaggio, ha accarezzato il sogno del colpaccio fino al minuto 86, quando un’inzuccata di Vecino ha fissato il risultato sull’1-1.

La Roma, fino a quel momento, aveva difeso il goal del vantaggio messo a segno da El Shaarawy al 31’ del primo tempo, appigliandosi ad un Alisson strepitoso e capace di negare a più riprese il goal ai nerazzurri con interventi da fenomeno.

Nulla ha potuto però il portiere brasiliano sull’incornata di Vecino che permette all’Inter di mantenere i 3 punti di vantaggio sulla Roma, in attesa del recupero di campionato che vedrà i giallorossi impegnati mercoledì sul campo della Sampdoria.

Una gara sostanzialmente divertente quella andata in scena a San Siro dove la Roma (con un Dzeko impalpabile in avanti) ha palesato ancora qualche problema di tenuta e l’Inter ha evidenziato la mancanza di lucidità – e soprattutto di qualità – in mezzo al campo.

I GOAL

31’ EL SHAARAWY 0-1 – Alisson rinvia lungo, Santon va clamorosamente a vuoto di testa lasciando una prateria ad El Shaarawy che si invola verso Handanovic e poi lo supera con un morbido cucchiaio.

86’ VECINO 1-1 – Brozovic crossa dal vertice sinistro dell’area, Fazio buca l’intervento di testa e alle sue spalle sbuca Vecino che di testa  batte Alisson.

I MIGLIORI

INTER: BROZOVIC 

Mandato in campo ad inizio ripresa, prova a creare scompiglio alla retroguardia giallorossa e nel finale riesce ad essere decisivo offrendo a Vecino l’assist per l’1-1.

ROMA: ALISSON

Serata magica (e non certo la prima) per il portiere brasiliano. Da urlo la sua deviazione sulla conclusione acrobatica di Icardi, bravo e attento anche su Perisic ed Eder, da applausi in occasione dell’uscita bassa sui piedi di Icardi ad inizio gara e su un’altra conclusione del capitano dell’Inter nel finale. A completare la sua serata magica, l’assist  per il goal di El Shaarawy, a rovinargliela il colpo di testa di Vecino.

I PEGGIORI

INTER: SANTON 

Il suo grossolano errore in occasione del goal di El Shaarawy complica la serata (e in parrte anche la classifica) della sua squadra. Peraltro, non è certo il primo e il pubblico ha ormai perso la pazienza nei suoi confronti.

ROMA: DZEKO 

Forse distratto dalle voci di mercato, non riesce mai a sfuggire alla morsa di Miranda e Skriniar.

Commenti ()