Crotone-Milan 0-3: Cutrone e Suso trascinano il Diavolo
Il Milan chiude la pratica Crotone già nel primo tempo grazie alla superiorità numerica: rigore trasformato da Kessie, poi Cutrone e Suso.

Il Milan si impone senza troppe sofferenze sul campo del Crotone. Gara in discesa dopo cinque minuti di gioco con il supporto del VAR: calcio di rigore conquistato da Cutrone con conseguente rosso a Ceccherini. I rossoneri arrotondano già nel primo tempo giocando sul velluto della superiorità numerica. Le giocate di Suso ed i movimenti del giovane centravanti italiano mandano letteralmente in tilt la difesa di casa, già ko prima dell'intervallo.

La formazione di Nicola prova a rendersi pericolosa con Budimir, sfruttando un netto calo di ritmo del Diavolo nella ripresa. Montella gioca la carta Andrè Silva, Nicola punta su Nalini e Izco, ma è il Milan a sfiorare il poker più volte proprio con il numero 9 portoghese. Nel finale è solo accademia rossonera allo Scida: prolungato dominio fino al fischio dell'arbitro.

I GOAL

6' KESSIE RIG. - Cutrone approfitta del buco difensivo di Ceccherini e viene steso in area di rigore dallo stesso difensore del Crotone, che lascia anche in dieci i suoi. Dal dischetto Kessiè è perfetto, destro incrociato all'angolino basso.

18' CUTRONE - Suso va sul fondo e mette al centro un cross teso dalla destra: Cutrone anticipa tutti sul primo palo e gira di testa alle spalle di Cordaz. Goal 'alla Inzaghi' per il giovane talento classe '98.

24' SUSO - Cutrone restituisce il favore allo spagnolo, che all'interno dell'area di rigore scatena il suo sinistro basso e firma il tris con un perfetto diagonale.

I MIGLIORI

CROTONE: BUDIMIR - Prova a fare reparto da solo nelle poche palle giocabili, è il più pericoloso dei suoi dalle parti di Donnarumma, ma non trova la zampata vincente.

MILAN: CUTRONE - Rigore procurato ad inizio gara, goal del raddoppio ed assist a Suso per il tris: un impatto da sogno in Serie A per il giovane talento del Milan, bravo anche nei movimenti a supporto dei compagni.

I PEGGIORI 

CROTONE: CECCHERINI - Rovina la partita del Crotone dopo cinque minuti con un liscio che spiana la strada a Cutrone, poi lo stende in area e compromette la partita con rigore ed espulsione.

MILAN: RODRIGUEZ - Non fa una brutta partita ed è comunque sufficiente, ma spinge meno del solito sulla sinistra, nonostante l'instancabile Borini fornisca sempre grande supporto anche in difesa.

Commenti ()