Chelsea-Burnley 2-3: Che tonfo per Conte all'esordio in Premier
Sotto di tre goal e di un uomo dopo il primo tempo, il Chelsea non riesce ad evitare una clamorosa sconfitta contro il Burnley all'esordio in Premier.

Non poteva iniziare nel modo peggiore la stagione per il Chelsea di Antonio Conte. Dopo la sconfitta in Community Shield, i Blues hanno perso clamorosamente all'esordio in Premier League contro il Burnley.

Che per il Chelsea sarebbe stato un brutto pomeriggio lo si capisce dopo 14 minuti, quando Cahill (alla prima da capitano) si fa cacciare con il rosso diretto per un bruttissimo intervento a forbice.

In undici contro dieci, il Burnley prende coraggio e passa in vantaggio con una bella girata di Vokes. Da lì a poco arriva anche il raddoppio, firmato da Ward, al termine di una fastastica azione in velocità.

Il Chelsea non c'è con la testa e prima dell'intervallo subisce anche il clamoroso 0-3, ancora una volta per mano di Vokes che sfrutta le nitide ed evidenti lacune difensive dei Blues.

L'articolo prosegue qui sotto

Nella ripresa, Conte si gioca la carta Morata (escluso a sorpresa dall'undici titolare in favore di Boga) ed è proprio lo spagnolo a trovare la rete che riporta in partita il Chelsea.

Tuttavia, l'espulsione di Fabregas a dieci minuti dalla fine si rivela una montagna troppo ardua da scalare per i Blues, che nonostante tutto riescono ad accorciare nuovamente le distanze con David Luiz.

L'arbitro concece a sorpresa solamente 4 minuti di recupero e il Burnley, in 11 contro 9, riesce a resistere e portare una casa una vittoria dalle proporzioni storiche.

Commenti ()