Cagliari-Genoa 2-3: Prima vittoria del Grifone
Prima vittoria in campionato del Genoa che batte 2-3 il Cagliari, alla quarta sconfitta consecutiva. A segno Galabinov, Taarabt e Rigoni.

Il  Cagliari  incassa la quarta sconfitta consecutiva perdendo per 2-3 contro il Genoa , che invece centra la sua prima vittoria in campionato. Ai padroni di casa non basta la reazione del secondo tempo dopo una prima frazione da incubo.

Rastelli fa debuttare Van der Wiel mentre Juric rilancia Izzo, fermo da 6 mesi causa squalifica per il caso calcioscommesse. Sau e Lapadula, non al meglio, partono dalla panchina.

Iniziano decisamente meglio gli ospiti che trovano subito il vantaggio con Galabinov, ben lanciato in contropiete da Taarabt. Poco dopo Pisacane sugli sviluppi di un corner ha la palla per l'immediato pareggio ma il suo tiro al volo finisce tra le braccia di Perin.

A rendersi pericoloso però è sempre il Genoa soprattutto con Galabinov che spreca almeno un paio di assist del solito Taarabt. Il Cagliari invece fatica a centrocampo e sulla destra, dove Van der Wiel sembra ancora un pesce fuor d'acqua. 

Prima dell'intervallo quindi arriva il meritatissimo raddoppio del Genoa quando Taarabt conclude al meglio un delizioso uno-due con Rigoni al limite dell'area. Grifone al riposo avanti di due goal. Cagliari in confusione.

Rastelli lascia negli spogliatoi un inguardabile Van der Wiel e inserisce al suo posto Faragò, subito protagonista. E' suo infatti il cross per Pavoletti che di testa non sbaglia trovando il goal che gli mancava da un anno esatto.

La partita a quel punto si apre improvvisamente e entrambe le squadre collezionano occasioni, clamorosa quella che capita ancora una volta a Galabinov ma il bulgaro centra in pieno Cragno, costretto poi al cambio per un problema muscolare.

A un quarto d'ora dalla fine Rigoni, sugli sviluppi di un corner, sembra chiudere definitivamente la gara con un tocco sotto porta ma pochi minuti dopo l'arbitro assegna un rigore al Cagliari col VAR e Joao Pedro trasforma.

Nonostante l'assalto finale del Cagliari però il Genoa regge e anzi sfiora il poker con Laxalt che centra il palo. Vince il Grifone, per i sardi è notte fonda..

I GOAL

8' GALABINOV 0-1 - Il Genoa recupera palla a centrocampo, Taarabt lancia alla perfezione Galabinov in contropiede e l'attaccante tutto solo davanti a Cragno lo supera incrociando all'angolino.

35' TAARABT 0-2 - Splendido uno-due con Rigoni che restituisce la palla a Taarabt di tacco, quindi l'ex Milan fulmina Cragno con un preciso tiro sul primo palo.dal limite dell'area.

48' PAVOLETTI 1-2 - Cross dalla destra, Pavoletti vince il duello aereo con Izzo e torna a segnare dopo un anno esatto dall'ultima volta.

75' RIGONI 1-3 - Corner da destra, colpo di testa di Rosi ma sulla traiettoria si inserisce Rigoni che tocca prima che la palla entri in rete.

79' JOAO PEDRO 2-3 - Joao Pedro spiazza Perin dal dischetto su un rigore assegnato col VAR per un fallo di mano di Veloso.

I MIGLIORI

CAGLIARI: FARAGO'

Ha il merito di dare la scossa con il suo ingresso in campo, bellissimo il cross dal fondo per il goal di Pavoletti.

GENOA: TAARABT

Un goal, un assist e tante giocate di alta scuola. Nel pomeriggio di Cagliari il marocchino fa capire perchè qualche anno fa il Milan aveva puntato su di lui.

I PEGGIORI

CAGLIARI: VAN DER WIEL

L'articolo prosegue qui sotto

Rastelli gli regala la prima maglia da titolare in Serie A ma l'ex terzino del PSG non si vede mai davanti e soffre davvero troppo dietro. Un pesce fuor d'acqua.

GENOA: IZZO

Al rientro dopo la squalifica non può essere al top e si vede. Troppo molle la marcatura in occasione del goal di Pavoletti.

Commenti ()