Cagliari-Chievo 0-2: Inglese e Stepinski espugnano la Sardegna Arena
Secondo ko consecutivo in casa per il Cagliari, che dopo il Sassuolo deve cedere i tre punti anche al Chievo, andato a segno con Inglese e Stepinski.

Alla Sardegna Arena, il Cagliari incassa una sconfitta per 2-0 ad opera del Chievo , che ad inizio ripresa è passato in vantaggio con Inglese. Il Cagliari ci ha provato ma non è riuscito ad agguantare il pareggio, anzi nel finale, dopo essere rimasto in dieci uomini per il doppio giallo rimediato nel finale da Pisacane, subisce anche il raddoppio di Stepinski.

Il tecnico rossoblù Rastelli fa riposare in panchina Cigarini e Pavoletti, con Giannetti ad affiancare in attacco Sau, supportati dal solito Joao Pedro, e Dessena a completare il reparto di centrocampo con Barella e Ionita. Il mister del Chievo Maran sceglie invece Pucciarelli a far coppia con Inglese in attacco.

Parte subito con gran ritmo il Cagliari, che mette in atto un pressing alto per mettere subito in difficoltà il Chievo, che dal canto suo rimane comunque ordinato in campo e non corre particolari pericoli. Si fa vedere in più occasioni Joao Pedro, che però quest'oggi è un po' troppo falloso e perde qualche palla di troppo. Brutto scontro testa contro testa fra Andreolli e Rigoni intorno al 20', coi due calciatori che dopo le cure dei medici proseguono la gara con una vistosa fasciatura in testa.

Sau e Ionita vanno vicini al goal, mentre il Chievo è sempre pericoloso in contropiede. Al 35' Rigoni non ce la fa più, la ferita in testa continua a sanguinare, e viene sostituito con Hetemaj. Nel finale di tempo è il Chievo ad andare due volte vicino al goal: prima è Pisacane a salvare sulla linea dopo una palla deviata su cross di Cacciatore, mentre al 46' è Inglese a calciare da ottima posizione, su assist di Pucciarelli, ma la conclusione è centrale e Cragno blocca con sicurezza.

Il secondo tempo inizia malissimo per il Cagliari, visto che dopo nove minuti il Chievo passa in vantaggio con un goal di Inglese. I rossoblù reagiscono ma senza riuscire ad impensierire severamente Sorrentino. Nell'ultima mezzora Rastelli manda in campo anche Cossu e il veterano attaccante del Cagliari dà un po' di brio in più alla manovra offensiva rossoblù. Il goal dei padroni di casa, però, non arriva e anzi il Cagliari rimane anche in dieci uomini all'84' quando Pisacane viene punito col secondo giallo.

Cragno salva con una bella parata una gran conclusione di Stepinski e un minuto dopo anche Tomovic ha l'occasione per il raddoppio gialloblù ma fallisce di poco. Il finale è tutto di marca gialloblù, con Hetemaj ad andare due volte alla conclusione e Stepinski all'ultimo minuto a firmare il raddoppio col suo primo goal in Serie A.

I GOAL

53' INGLESE 0-1 - Cacciatore riceve palla sull'out sinistro e lascia partire un cross in area cagliaritana con Inglese che prolunga di testa verso il secondo palo e la palla s'insacca in rete, nonostante il tuffo disperato di Cragno.

93' STEPINSKI 0-2 - Ricevuta palla da Hetemaj al limite dell'area, Stepinski fa partire un destro di prima intenzione che s'insacca a fil di palo alla sinistra di Cragno.

I MIGLIORI

CAGLIARI: MIANGUE

L'ex terzino dell'Inter ha dato prova delle sue qualità sia in fase difensiva sia nel proporsi sulla fascia con delle galoppate palla al piede. E' calato alla distanza ma la sua prestazione fa ben sperare anche per il futuro.

CHIEVO: INGLESE

Una costante spina nel fianco della difesa cagliaritana, l'attaccante gialloblù ha aperto le marcature con un colpo di testa e si è reso pericoloso in diverse altre occasioni..

I PEGGIORI

CAGLIARI: ANDREOLLI

L'articolo prosegue qui sotto

Partita sfortunata per il centrale del Cagliari, autore di una prestazione decisamente sottotono e protagonista di un brutto scontro di gioco nel primo tempo che gli ha procurato una ferita alla testa.

CHIEVO: BIRSA

In un Chievo che ha disputato una gara pressoché perfetta, la prestazione del trequartista giallobù è stata decisamente al di sotto del suo standard.

Commenti ()