Benevento-Sassuolo 1-2: Peluso gela il Vigorito, stregoni ancora a secco
Succede tutto nella ripresa: botta e risposta Matri-Armenteros, poi il rosso a Letizia. Nel finale Berardi sbaglia un rigore e Peluso decide il match.

Non arriva ancora il primo storico punto in questa Serie A per il Benevento , che chiude sull'1-2 la delicatissima sfida salvezza con il Sassuolo . Match molto equilibrato con il botta e risposta nella ripresa, poi nel finale succede di tutto: Berardi sbaglia un rigore, ma Peluso gela il pubblico di casa.

De Zerbi rischia il tridente con lo svedese Armenteros, D'Alessandro e Ciciretti. Letizia parte titolare in difesa, mentre Cataldi completa il centrocampo con Viola e Chibsah. Bucchi rilancia Matri dal primo minuto, Politano al posto di Berardi con Ragusa esterno alto a sinistra. A centrocampo Biondini prende il posto di Sensi.

Parte bene la formazione ospite, che pressa maggiormente il portatore di palla avversario: l'intraprendenza neroverde dura però appena cinque minuti, poi i padroni di casa alzano il proprio baricentro cercando spesso un ispirato Armenteros. 

E' proprio lo svedese a creare il primo pericolo in area avversaria, ma in mischia Consigli se la cava. Chibsah riceve palla in area ma spreca con una brutta conclusione. Un primo tempo giocato su ritmi comunque molto bassi senza troppa qualità: non si registrano chiare occasioni di rete.

Benevento-Sassuolo 3

Ad inizio ripresa il Sassuolo cambia marcia e si divora subito un goal con Ragusa, che da ottima posizione spreca sul fondo. Il Benevento sparisce dal campo e Matri fallisce una ghiotta occasione in area avversaria: un minuto dopo lo stesso attaccante sfrutta il clamoroso errore di Brignoli per insaccare il più facile dei goal.

La reazione dei padroni di casa arriva con Chibsah, che fallisce però un'ottima occasione sul bell'assist di Armenteros. Sugli sviluppi di un corner arriva poi il pareggio dei giallorossi: la conclusione in mischia di Ciciretti diventa un assist per lo stesso attaccante svedese, che devia sotto porta e batte Consigli. 

Neanche il tempo di esultare che il Benevento resta in 10: Letizia rimedia un ingenuo secondo giallo e lascia in dieci i suoi proprio nel momento decisivo della partita. Nonostante l'inferiorità numerica gli uomini di De Zerbi non rinunciano a proporsi in avanti, mentre Matri sfiora la doppietta su calcio d'angolo con un bel colpo di testa, questa volta neutralizzato da Brignoli. Bucchi gioca la carta Berardi nel finale e in pieno recupero arriva la follia di Costa: assurdo fallo di mano in area e calcio di rigore. 

Dal dischetto lo stesso Berardi colpisce la traversa facendo esplodere il pubblico di casa. Sul conseguente corner il colpo di testa di Falcinelli viene deviato da Di Chiara, la palla è diretta sotto l'incrocio ma Brignoli la devia ancora sulla traversa. 

L'assalto finale del Sassuolo non si ferma ed arriva il nuovo vantaggio proprio all'ultimo respiro: colpo di testa di Peluso ancora su azione d'angolo e palla all'angolino. Arriva il fischio finale e il Benevento vede sfumare il suo primo risultato utile.

I GOAL

57' MATRI 0-1  - Incredibile errore in disimpegno di Brignoli, che serve di fatto Missiroli nella propria area, la palla arriva poi a Matri, libero di insaccare a pochi passi dalla linea di porta.

65' ARMENTEROS 1-1 - Ciciretti tenta la conclusione in mischia, ne esce un comodo assist per Armenteros, bravo a deviare sotto porta con un buon riflesso.

94' PELUSO 1-2 - Sugli sviluppi di un corner Peluso stacca bene di testa e insacca alla destra di Brignoli.

I MIGLIORI

BENEVENTO: ARMENTEROS

Tra i più attivi del match: bravo nella difesa del pallone, scambia sempre con grande precisione nello stretto e serve ottimi palloni per i compagni. Si fa trovare poi al posto giusto per la zampata sotto porta.

SASSUOLO: MAGNANELLI

Partita di grande spessore dal punto di vista della qualità: tanti i palloni per i compagni con precisione, detta bene i tempi della manovra.

I PEGGIORI

BENEVENTO: BRIGNOLI

Clamoroso l'errore che regala il vantaggio al Sassuolo: una distrazione che pesa troppo nell'economia di una partita fino a quel momento equilibrata.

SASSUOLO: BIONDINI

Brutta prestazione per il centrocampista italiano, che fa poco movimento e sbaglia troppi palloni. Sostituito nella ripresa.

Commenti ()