Atalanta-Lione 1-0: Petagna-goal, orobici al 1° posto nel girone
L'Atalanta batte il Lione per 1-0 (a segno Petagna) e conquista il 1° posto nel gruppo di Europa League: orobici lanciati verso i sedicesimi.

L' Atalanta completa la sua splendida fase a gironi di Europa League battendo per 1-0 il Lione grazie ad una rete di Petagna e concludendo il raggruppamento al 1° posto proprio davanti alla compagine francese.

L'inizio di partita è scoppiettante: Berisha ipnotizza Mariano Diaz al 3'; un minuto dopo Cristante, solo in area di rigore, manda clamorosamente a lato un colpo di testa a botta sicura. Non sbaglia invece Petagna, che sfrutta una manovra avvolgente realizzata dalla squadra di Gasperini.

Il vantaggio orobico non cambia l'andazzo del match, che resta sempre molto equilibrato: i francesi cercano il pareggio ma prima di andare negli spogliatoi lo sfiorano solamente al 35' con un tiro dalla distanza di Depay (deviato in angolo).

I primi 15 minuti della ripresa vedono una Dea in grado di poter contenere gli avversari, che si fanno vedere soprattutto con qualche giocata di Fekir e con le accelerazioni di Mariano Diaz. Petagna, prima di lasciare il posto a Kurtic, non sfrutta a dovere la palla del possibile 2-0. Allo stesso modo Ilicic calcia alto di sinistro da buona posizione dopo una bella serpentina centrale.

Genesio, accorgendosi del leggero calo atletico dei ragazzi di Gasperini, tenta il tutto per tutto inserendo Aouar e Gouiri al posto di Depay e Mariano Diaz. Ma a sfiorare il pari è il centrale Marcelo al 78' (colpo di testa viene respinto da Spinazzola poco prima della linea di porta) e Fekir allo scadere con una velenosa punizione che si stampa sul palo esterno.

I GOAL

10' PETAGNA - Cross dalla destra di Spinazzola, deviazione acrobatica di Hateboer e tocco decisivo di nuca sull'altro palo dell'attaccante ex Milan.

I MIGLIORI

ATALANTA: PETAGNA - Quarto goal stagionale (tutte segnate in casa) di fondamentale importanza, visto che regala alla squadra il 1° posto nel girone.

LIONE: FEKIR - E' il più pericoloso dei suoi: allo scadere la sua bellissima punizione si schianta sul palo.

L'articolo prosegue qui sotto

I PEGGIORI

ATALANTA: CRISTANTE - Non gioca una brutta partita, ma per come ci ha abituati pesa l'errore sotto porta di inizio partita.

LIONE: DEPAY - La sua partita dura 68 minuti: per le sue potenzialità fa troppo poco.

Commenti ()