Ultime dai campi - Barak recupera, Klavan ci sarà

Commenti
Si avvicina il momento di scendere in campo: ecco tutte le ultime notizie sulle formazioni di Serie A da parte degli allenatori alla vigilia.

---4ª SERIE A: LE PROBABILI FORMAZIONI ---

Con DAZN vedi oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND.


INTER-PARMA  (sabato 15 settembre, ore 15)

SPALLETTI  - "Icardi? Qualche giocatore si è allenato solo stamattina e quindi dovrò valutare bene, anche pensando alle due partite ravvicinate. Lautaro Martinez è in via di guarigione, ma bisogna valutarlo a ogni allenamento, valutando bene cosa fargli fare".

D'AVERSA  - "Rispetto alla gara con la Juventus gran parte della squadra sarà confermata. Devo vedere Di Gaudio come sta, ha rimediato un colpo a un ginocchio. Negli ultimi due giorni Ciciretti si è allenato in gruppo e sarà tra i convocati".


NAPOLI-FIORENTINA  (sabato 15 settembre, ore 18)

ANCELOTTI  - Il grande dubbio è tra Mertens e Milik: "Non ho ancora scelto, perché sono nelle stesse condizioni. Sono arrivati ieri un po' stanchi, deciderò dopo l'allenamento di oggi". Hamsik e Callejon rientrano, possibile chance per Fabian Ruiz.

PIOLI  - "Veretout può giocare davanti alla difesa, secondo me ha le caratteristiche per farlo. I nazionali? Dragowski, Pezzella e Simeone sono arrivati ieri, però sono disponibili. Pjaca? Può scendere in campo dall'inizio, così come a partita in corso".


FROSINONE-SAMPDORIA  (sabato 15 settembre, ore 20.30)

LONGO - "Quasi tutti sono recuperati. Gori è in dirittura d'arrivo, per Paganini e Dionisi invece ci sarà da aspettare ancora un po'. I nazionali stanno bene, vedrò se impiegarli dall'inizio o a partita in corso. Sono comunque convocati, così come Daniel Ciofani e Campbell".

GIAMPAOLO - "Non avrò a disposizione Saponara e dunque questo sarà un cambio obbligato: non l'unico, però. Praet? Non sarà convocato, conto di riaverlo a disposizione la prossima settimana".


ROMA-CHIEVO  (domenica 16 settembre, ore 12.30)

DI FRANCESCO - "Florenzi ha recuperato e quasi sicuramente giocherà dall’inizio. A centrocampo devo decidere tra De Rossi e Nzonzi. Come mezzali domani giocheranno due tra Cristante, Pellegrini e Zaniolo ma ai giovani va data la possibilità di sbagliare. Dzeko giocherà, mentre Schick partirà dalla panchina".

D'ANNA - Recuperati Nicola Rigoni ed Hetemaj, ancora ai box Cesar e Djordevic, assenza dell'ultim'ora Cacciatore vittima di un problema fisico.


GENOA-BOLOGNA  (domenica 16 settembre, ore 15)

BALLARDINI - "Sandro è un giocatore "raro". Pochi centrocampisti hanno le sue qualità. Marchetti è un grande portiere e di ottime qualità. Con il Sassuolo fa poco testo perché lui ha subito le conseguenze della nostra superficialità di squadra. Radu non è una sorpresa, è un ragazzo molto interessante. Gunter ha già giocato una partita con il Genoa. È forte e ha personalità".

F. INZAGHI "Palacio non lo rischieremo, non è al meglio e quindi non verrà convocato. Ci dispiace per Helander che resterà fuori un mese, mancheranno anche Paz e Donsah. Falcinelli è recuperato, ha avuto qualche problema come Santander, ma sono entrambi a disposizione. Anche Destro sta bene, lui come gli altri due può giocare titolare. Deciderò domani chi schierare davanti. Anche se al momento la coppia Destro-Santander non può essere schierata dal 1' per caratteristiche. Dzemaili può giocare sulla trequarti. Pulgar è recuperato e sarà titolare. Danilo dal 1', mentre Gonzalez, De Maio e Calabresi si giocheranno gli altri due posti. Mbaye lo considero un esterno, è uno dei ballottaggi con Mattiello". 


JUVENTUS-SASSUOLO  (domenica 16 settembre, ore 15)

ALLEGRI - " Domani giocherà Szczesny e non Perin. Mandzukic dovrebbe scendere in campo, Chiellini e Khedira devo ancora vedere, anche se il difensore potrebbe avere un turno di riposo. Domani potrebbe essere la prima partita di Emre Can da titolare, visto che difficilmente schiererò Pjanic. Chi ha giocato due partite in Nazionale non partirà titolare, eccezion fatta per Matuidi. Dybala? Dovrà riconquistarsi il posto".

DE ZERBI - "Abbiamo recuperato Magnanelli, Djuricic e Boga e chi era un po' indietro per condizione fisica, l'ha sicuramente migliorata. Dico quello che ho detto anche ai giocatori stamattina, possono giocare tutti. E' chiaro che nella mia testa un blocco di 6-8 giocatori c'è sempre, poi dipende dalla partita, dall'avversario, dallo stato di forma".


UDINESE-TORINO  (domenica 16 settembre, ore 15)

VAZQUEZ  "Portieri? Ne abbiamo 3 e sono tutti pronti per entrare in campo domani. Domani decideremo chi scenderà in campo. Barak si è allenato in dinamica normale, non è al 100%, ma sta bene. Se abbiamo bisogno di lui per 25 minuti, lui c'è".

MAZZARRI -  "Rincon era un potenziale titolare per domani, ma c’è questa variabile del rientro dalla Nazionale molto tardivo, parlerò con lui e chi potrebbe sostituirlo. Ola Aina se dovesse giocare 90′ perché non ho cambi, potrebbe rifarsi male. Berenguer? Domani vedrete la formazione, Parigini? Ho provato a inventargli un ruolo, quello di esterno, anche perché in attacco c’è intasamento, lo tengo in considerazione. Zaza? Per ora non ha i nostri ritmi".


EMPOLI-LAZIO  (domenica 16 settembre, ore 18)

ANDREAZZOLI  - "Chi gioca in porta? A volte si scrivono notizie e si dà risalto a delle cose che poi non sono reali. Non so da dove sia venuta fuori la storia di un cambio di estremi difensori. Gioca Terracciano". Assente Pasqual per un problema all'occhio, non dovrebbe essere della partita nemmeno Antonelli, che prosegue il lavoro di recupero dal suo problema muscolare.

S. INZAGHI "Berisha ha ricominciato a lavorare in campo, poi ha avuto una ricaduta. Negli ultimi due giorni l'ho visto bene, si va a sensazioni. Luiz Felipe sta seguendo il suo protocollo, vedremo la prossima settimana. Per Lukaku servirà un pò più di tempo. Correa? Vediamo se potrà partire dal primo minuto o farlo entrare a partita in corso".


CAGLIARI-MILAN  (domenica 16 settembre, ore 20.30)

MARAN  - "João Pedro è sempre allenato nel migliore dei modi, gli manca solo la partita, così come mancava a Srna. È un'arma in più, da trequartista ha caratteristiche diverse da quelle degli altri. Come si può ben immaginare, ha una gran voglia di scendere in campo. Klavan doveva solo recuperare un po’ di più ma sta bene, Bradaric tra quelli andati via per le Nazionali è il più fresco perché non ha giocato. A parte Ceppitelli e Rafael sono tutti a posto".

GATTUSO  - Unico dubbio in difesa per il tecnico rossonero, dove Laxalt contende una maglia a Rodriguez a sinistra. Musacchio dovrebbe spuntarla nuovamente su Caldara, per il resto 11 'scolpito' col tridente Suso-Higuain-Calhanoglu.

Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Liga, risultati e classifica 6ª giornata - Espanyol di misura, tris dell'Atletico
Prossimo articolo:
Manchester United-Derby County 9-10 d.c.r.: Lampard elimina Mourinho
Prossimo articolo:
Inter, Spalletti: "Niente storie, quello di Vitor Hugo è rigore"
Prossimo articolo:
Chiesa o Skriniar? La Lega cambia: è autorete dello slovacco
Chiudi