Ultime dai campi - Forfait Icardi, Chiriches ko

CondividiChiudi Commenti
Si avvicina il momento di scendere in campo: ecco tutte le ultime notizie sulle formazioni di Serie A da parte degli allenatori alla vigilia.

--- 24ª SERIE A: LE PROBABILI FORMAZIONI ---


FIORENTINA-JUVENTUS    (venerdì 9 febbraio ore 20:45)

PIOLI - "Difesa a tre o a quattro? Venerdì mattina lo dirò ai giocatori ma i numeri non contano: in situazioni del genere bisogna solo dare il massimo a prescindere dagli schieramenti adottati".

ALLEGRI - "Sono fuori Howedes, Matuidi, Cuadrado e Dybala. Al posto del francese potrebbero giocare Marchisio, Sturaro o Bentancur. Lichtsteiner è favorito su De Sciglio. Douglas Costa è recuperato ma in attacco è giusto che giochi Bernardeschi".


SPAL-MILAN    (sabato 10 febbraio ore 15)

SEMPLICI - "Penso che non cambierò troppi elementi rispetto alla gara contro il Cagliari. Cionek e Vicari sono out. Simic ed Everton potranno darci una mano: specialmente quest'ultimo ci garantirà cattiveria agonistica".

GATTUSO  - "Kalinic ha un'infiammazione, abbiamo preferito non rischiarlo per evitare uno stop più lungo. Vedremo chi giocherà tra Andrè Silva o Cutrone, anche Borini può fare il centravanti".


CROTONE-ATALANTA     (sabato 10 febbraio ore 18)

ZENGA -  "In questo momento la mia squadra ha un atteggiamento che funziona e che non deve essere assolutamente cambiato, magari solo adattato alle diverse situazioni. Nalini centravanti è un'idea che mi stuzzica". Tradotto: le uniche novità di formazione potrebbero essere Pavlovic e Faraoni in difesa per Martella (comunque abile e arruolabile) e Sampirisi e proprio Nalini in ballottaggio con Stoian.

GASPERINI - "Non ci sarà turnover in vista del Borussia. Caldara purtroppo è out, non lo convocherò, mentre Gomez sta un po' meglio e ci sarà a Crotone". In realtà nemmeno il Papu è stato inserito nella lista dei convocati.


NAPOLI-LAZIO    (sabato 10 febbraio ore 20:45)

SARRI  - Niente conferenza stampa per il tecnico azzurro, che comunque recupera sia Albiol che Mertens: entrambi giocheranno dall'inizio, anche perché nel frattempo si è fermato Chiriches.

INZAGHI - Felipe Anderson è stato escluso dalla lista dei convocati e a Napoli non ci sarà: " Non è una punizione, ma semplice scelta tecnica. Felipe è un patrimonio della società, l’ho sempre tutelato come gli altri, non è sereno, ho preferito farlo lavorare a parte. Lukaku? Aveva un leggero affaticamento, è stato risparmiato stamattina, sarà convocato ”.


SASSUOLO-CAGLIARI    (domenica 11 febbraio ore 12:30)

IACHINI - "Sto valutando ogni possibilità. Dell'Orco giocherà ancora con la Primavera, non ha ancora il ritmo partita". Il Sassuolo dovrebbe ripetere l'undici umiliato a Torino, con l'eccezione del ritorno di Lemos per Goldaniga.

LOPEZ -  "I tre sicuri per domani sono Ceppitelli, Cigarini e Pavoletti. Il 3-5-2 non lo cambio, ma è un modulo che mi consente tante varianti. Chi giocherà al posto di Faragò? Anche uno tra Padoin e Dessena. Le alternative non mancano".


CHIEVO-GENOA    (domenica 11 febbraio ore 15)

MARAN - "Tornare al modulo a due punte più Birsa? E' giunto il momento di tornare ad avere uno spirito battagliero. Inglese? Ha saltato parecchie partite, dunque dobbiamo verificare la sua condizione".

BALLARDINI  "Riguardo alla formazione di domani non dovrebbero esserci grandi cambiamenti rispetto alla scorsa partita. La coppia Galabinov-Pandev ha fatto bene con la Lazio, ma anche Lapadula è stato molto bravo così come gli altri. Non è la coppia di attaccanti definitiva. Taarabt? Dovrebbe tornare ad allenarsi in gruppo già dalla prossima settimana. El Yamiq è un acquisto azzeccato, ha entusiasmo e serietà. Può ricoprire tutti e tre i ruoli della difesa, anche se è abituato a giocare come difensore centrale di destra".


INTER-BOLOGNA    (domenica 11 febbraio ore 15)

SPALLETTI - "Abbiamo provato una soluzione tattica nuova in settimana, ma tutte le indicazioni portano al 4-2-3-1 o 4-3-3. Difesa a tre? Dipende molto da uno dei terzini. Rafinha titolare? Sì, ma poi devi valutare se sostituirlo prima della fine, stiamo valutando anche questo".

DONADONI  - "In campo ci saranno quelli che avranno voglia, grinta, determinazione, volontà di dimostrare quello che sanno e vogliono fare. Chi mi dà quest’impressione è avvantaggiato, senza nulla togliere agli altri. Destro? Lo ripeto: il suo è un discorso legato alla determinazione in quello che fa. Quando lui riesce ad avere intensità è sicuramente un giocatore superiore alla media nel suo ruolo, altrimenti è un giocatore come altri. Orsolini lo vedo convinto, determinato, ma ha giocato poco ultimamente. Sicuramente è in lizza per un posto da titolare".


SAMPDORIA-VERONA    (domenica 11 febbraio ore 15)

GIAMPAOLO - Zapata verso il ritorno, ma non ci saranno Praet e Ramirez: "Mancheranno due giocatori molto importanti per noi, ma sono sicuro che chi giocherà saprà far bene. Stiamo gestendo l’assenza di Praet con Barreto, Verre e anche Sala che ha le caratteristiche per giocare in quella zona del campo, ma Dennis ha voglia di tornare presto". Sulla trequarti dovrebbe invece agire Caprari.

PECCHIA  - "Cerci, Ferrari e Zaccagni indisponibili. Nessuna emergenza a destra, ho Romulo, Bearzotti e altri. Aarons è in buonissime condizioni".


TORINO-UDINESE    (domenica 11 febbraio ore 15)

MAZZARRI - " Tridente con Niang, Belotti e Iago Falque? Vedremo domani, il tridente c'è già stato ma bisogna correre. L'allenamento di oggi mi darà l'opportunità di fare valutazioni. Belotti è comunque in pole per giocare dall'inizio. Ansaldi? Il suo rientro dall'inizio è vicinissimo. Obi si è allenato".

ODDO  - "Stanno tutti bene. Angella si è ripreso, sono tutti disponibili. Mancano Danilo e Adnan"


ROMA-BENEVENTO   (domenica 11 febbraio ore 20:45)

DI FRANCESCO - "Oggi ci sarà un provino decisivo per De Rossi e Schick. Mi auguro ci siano entrambi: soprattutto De Rossi, visto che in mezzo al campo abbiamo qualche problema. E comunque Daniele non giocherà dal primo minuto. Gerson sarà della partita, dietro a Dzeko uno tra Defrel e Perotti".

DE ZERBI    -  "Cataldi non ci sarà e poi ho Djimsiti con l’influenza: speriamo di recuperarlo. Diabaté? Potrei inserirlo per dargli minutaggio, mentre Tosca necessita di più tempo, il suo ruolo è più delicato. Sagna partirà dalla panchina".

 

Prossimo articolo:
Milan, via anche Mirabelli: torna Leonardo, Elliott mette 150M
Prossimo articolo:
Serie A 2018/19: il calendario dei ritiri e delle amichevoli
Prossimo articolo:
Rassegna stampa: le prime pagine sportive
Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Diretta calciomercato: tutte le trattative di mercato del 21 luglio
Chiudi

Utilizziamo cookies per garantirti la migliore esperienza online. Navigando sul nostro sito accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra in accordo con la nostra politica della privacy.

Mostra di più Accetta