Torino, Cairo presenta Milinkovic-Savic: "Il Donnarumma di Serbia"

CondividiChiudi Commenti
Alla presentazione di 'Torino Channel', Urbano Cairo ha parlato anche di mercato: "Il Bologna non voleva cedere Donsah. Hart? Nulla di deciso".

Prende il via 'Torino Channel', la nuova emittente tematica dedicata al club granata. E alla conferenza stampa di presentazione, alla presenza del presidente Urbano Cairo, c'è spazio anche per parlare del mercato appena concluso. Di quello che si è fatto e quello che non si è potuto fare.

Torino, Ichazo torna al Danubio

Fino all'ultimo, ad esempio, il Torino ha provato a portare a casa una nuova mezzala, senza riuscirci. "Ma abbiamo già 7 centrocampisti - le parole del patron - Il mercato di gennaio è molto particolare: le squadre che hanno giocatori importanti e che nella prima parte di stagione hanno giocato con continuità non li cedono".

 

Nasce Torino Channel, canale 234 di Sky #Torino #Channel #Sky #SFT

Una foto pubblicata da Torino Football Club (@torinofc1906) in data:

In compenso, alla corte di Mihajlovic è arrivato il portiere Vanja Milinkovic-Savic, fratello più giovane del laziale Sergej: "Di cui parlano tutti molto bene, ha grande fisicità. Mi dicono che sia il Donnarumma di Serbia...".

Su Donsah, "il Bologna non lo voleva cedere", rivela Cairo. E del resto pure la Roma si è dovuta arrendere. E per quanto riguarda Hart, "nulla è ancora deciso. Abbiamo preso il calciatore in prestito per un anno: alla scadenza si valuterà la situazione con il City".

Cairo chiude con la situazione di Andrea Belotti: "È un calciatore del Torino a cui abbiamo appena rinnovato il contratto con una clausola per l'estero a 100 milioni. È un ragazzo molto serio e non vedo preoccupazioni per la sua permanenza anche se non si andasse in Europa".

 

Prossimo articolo:
Amichevoli 22 luglio - Tris Torino al Renate, in campo il Napoli
Prossimo articolo:
Diretta calciomercato: tutte le trattative di mercato del 22 luglio
Prossimo articolo:
Watford presenta la maglia 'away' e la regala ai fedelissimi
Prossimo articolo:
International Champions Cup 2018: squadre, calendario e dove vederla in tv e streaming
Prossimo articolo:
In sovrappeso, lo Sporting scarica Doumbia: ma c'è il Girona sull'ivoriano
Chiudi

Utilizziamo cookies per garantirti la migliore esperienza online. Navigando sul nostro sito accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra in accordo con la nostra politica della privacy.

Mostra di più Accetta