Terza fascia Roma in Champions League? Occhi su Balotelli e Napoli

CondividiChiudi Commenti
La Roma andrà nella terza fascia di Champions solo se almeno una tra Ajax, Napoli, Villarreal, Siviglia, Dinamo Kiev e Olympiakos verrà eliminata.

L'annosa questione del ranking UEFA è tornata. Se l'Italia in generale, grazie alla rivoluzione della Champions, avrà comunque nuovamente quattro squadre nella più grande competizione calcistica al mondo, le singole compagini dovranno affidarsi non solo alle proprie capacità, ma anche ai numeri delle avversarie.

Se la Juventus è sicura della prima fascia nei sorteggi dei gironi di Champions e il Napoli dovrà ancora affrontare i preliminari, la Roma deve osservare con attenzione le due gare di ritorno previste tra 1-2 agosto per conoscere il proprio futuro: attualmente in quarta, potrebbe ancora salire nella terza ed evitare un girone europeo ancor più duro.

La Roma salirà dalla quarta alla terza fascia senza dover aspettare i playoff solo in caso di eliminazione di squadre con punteggio ranking migliore rispetto alla Roma: due di queste, Ajax, Olympiakos e Dinamo Kiev, affrontano nel terzo turno preliminare di Champions League il Nizza di Balotelli, il Partizan Belgrado e gli svizzeri dello Young Boys.

Se almeno una tra Nizza, Partizan e Young Boys - se non tutte - passasse ai playoff, eliminando dunque la squadra olandese, serba o quella ucraina (o tutte), la Roma di Di Francesco entrerebbe in terza fascia ai sorteggi dei gruppi di Champions League 2017/2018.

Nell'andata del terzo turno preliminare le cose non si sono messe benissimo per la Roma: la Dinamo Kiev ha infatti regolato lo Young Boys per 3-1, mentre al Nizza è andata leggermente meglio con un pareggio interno per 1-1 contro l'Ajax. L'Olympiakos ha un piede e mezzo ai playoff dopo il 4-1 al Partizan.

L'articolo prosegue qui sotto

In caso di passaggio di Olympiakos, Dinamo Kiev e Ajax la Roma dovrebbe attendere i playoff di agosto: basterà che una tra le squadre appena citate, oltre a Napoli, Liverpool e Siviglia venga eliminata per poter giocare in terza fascia.

In terza fascia sono attualmente presenti Basilea e Anderlecht, mentre il Tottenham veleggia tra seconda e terza: tra terza e quarta come la Roma, ma con raking inferiore ai giallorossi, ci sono Roma, Besiktas, Feyenoord e Lipsia. Sia nella penultima o nell'ultima, la squadra di Di Francesco potrebbe beccare un sorteggio a dir poco favorevole o a dir poco devastante. In negativo.

Sulla carta, tra il dire e il fare di vari turni preliminari e del sorteggio dei gruppi, la Roma potrebbe finire in un girone con Bayern Monaco, Barcellona e Tottenham. O in uno con Spartak Mosca, Porto e Basilea. Troppo presto per sperare o disperarsi: primo punto, tifare Young Boys e Nizza.

Prossimo articolo:
Ottavi Coppa Italia: date, orari e dove vederli in tv e streaming
Prossimo articolo:
La Juventus e la 'sveglia' a Dybala: possibile nuova panchina contro il Bologna
Prossimo articolo:
Lazio-Cittadella: probabili formazioni, orario e dove vederla in Tv e streaming
Prossimo articolo:
Mondiale per club 2017: risultati, date, orari e dove vederlo in tv e streaming
Prossimo articolo:
Calciomercato Milan, Donnarumma via a gennaio? Real Madrid e PSG pronte
Chiudi