Serie A, ultima giornata: le possibili combinazioni per Champions, Europa League e retrocessione

CondividiChiudi Commenti
L'ultima giornata di campionato mette ancora in palio un posto in Champions, la sfida tra Milan e Atalanta per Europa League e la lotta salvezza.

Anche se lo Scudetto è già stato assegnato alla Juventus, la Serie A ha ancora molto da offrire nella sua ultima giornata. Molte squadre infatti inseguono i loro verdetti per quanto riguarda la Champions, l'Europa League e la lotta per non retrocedere.


CHAMPIONS LEAGUE


Poco da dire a riguardo, è tutto molto semplice. La Lazio ha tre punti di vantaggio e ha a disposizione sia la vittoria che il pareggio per strappare la matematica del quarto posto; l' Inter può soltanto vincere per andare a pari merito e prevalere nello scontro diretto (all'andata finì 0-0 a San Siro).


EUROPA LEAGUE


Anche qui la situazione è abbastanza schematica. Il Milan è già qualificato ma deve guadagnare la sicurezza del sesto posto (evitando i preliminari): ha un punto di vantaggio sull’ Atalanta , quindi deve vincere per non guardare il risultato della squadra di Gasperini contro il Cagliari. In caso di arrivo a pari merito (sconfitta del Milan e pareggio dell'Atalanta) ad avere la meglio saranno i nerazzurri (in vantaggio per gli scontri diretti).

L'Atalanta è quasi matematicamete certa già del settimo posto, con tre punti di vantaggio e la parità negli scontri diretti: basta che nell’ultimo turno difendano il +7 di differenza reti sulla Fiorentina .


SALVEZZA


Qui le cose si fanno più ingarbugliate, con più squadre coinvolte e quindi con più combinazioni. Ci sono cinque squadre in lotta e al momento sono tutte nel fazzoletto di due punti. Sarà indispensabile rivolgersi alla classifca avulsa, ovvero quella degli scontri diretti.

Questo il calendario del 38° turno: Napoli- Crotone ; SPAL -Sampdoria; Cagliari -Atalanta; Udinese -Bologna; Chievo -Benevento. Andiamo ad elencare gli scenari in caso di arrivo a pari punti.

A 35 punti : SPAL e Crotone (Crotone retrocesso).

A 36 punti : Cagliari e SPAL  (SPAL retrocessa); Crotone e Cagliari (Crotone retrocesso); Cagliari, SPAL e Crotone (Crotone retrocesso).

A 37 punti : Chievo e Udinese (Udinese retrocessa); Chievo e Cagliari (Cagliari retrocesso); Cagliari e Udinese (Udinese retrocessa); Chievo, Udinese e Cagliari (Udinese retrocessa).

A 38 punti : SPAL, Crotone e Chievo (Crotone retrocesso); SPAL, Crotone e Udinese (Crotone retrocesso); SPAL, Crotone, Chievo e Udinese (Udinese retrocessa).

Prossimo articolo:
Lazio-Auronzo: tabellino e marcatori
Prossimo articolo:
Calciomercato Udinese, ufficiale Machis: l'attaccante arriva dal Granada
Prossimo articolo:
Tabella Calciomercato Serie A 2018/2019: acquisti e cessioni
Prossimo articolo:
Calendario amichevoli Lazio 2018: date, orari e dove vedere le partite in tv e streaming
Prossimo articolo:
DIRETTA: Sion-Inter
Chiudi

Utilizziamo cookies per garantirti la migliore esperienza online. Navigando sul nostro sito accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra in accordo con la nostra politica della privacy.

Mostra di più Accetta