Real Madrid-Barcellona, supercoppa di Spagna 2017: data e dove vederla in tv e streaming

CondividiChiudi Commenti
Dopo il 3-1 dell'andata, Supercoppa di Spagna il 16 agosto al Camp Nou e al Bernabeu: Barcellona e Real Madrid di fronte per la sfida di ritorno.

Il calcio iberico parte fortissimo con la Supercoppa di Spagna tra Barcellona e Real Madrid , rispettivamente vincitori della Coppa del Re e della Liga. Una doppia sfida tra due dei più grandi club al mondo, con la gara d'andata vinta dai Blancos per 3-1.


CHI GIOCHERA' LA SUPERCOPPA DI SPAGNA?


Il Real Madrid contenderà la Supercoppa di Spagna al Barcellona: il grande classico mette di fronte i Blancos di Zidane, vincitori dell'ultima Liga in volata proprio contro gli eterni rivali blaugrana, che hanno invece trionfato in Coppa del Re nell'ultima stagione in finale contro l'Alaves.

L'articolo prosegue qui sotto

QUANDO E DOVE SI GIOCA LA SUPERCOPPA DI SPAGNA?


La Supercoppa di Spagna è contesa in due partite: l'andata è stata giocata il 13 agosto alle 22.00 al Camp Nou, mentre il ritorno è fissato al 16 dello stesso mese, alle ore 23:00, al Santiago Bernabeu.


DOVE VEDERLA IN TV E STREAMING


Sia l'andata che il ritorno tra Real Madrid e Barcellona sono trasmesse in chiaro sul canale Nove: le partite saranno visibili in live streaming anche su DPlay. La telecronaca delle 2 gare affidata a Federico Zanon e Carlo Pizzigoni.


PALMARES DELLA COPPA DI SPAGNA


La Supercoppa di Spagna si gioca dal 1982: il Barcellona è il club che l'ha vinta più volte, ben 12. Al secondo posto di questa speciale classifica il Real Madrid con 9 successi. Sul gradino più basso del podio il Deportivo La Coruna con tre trionfi.

Prossimo articolo:
Rassegna stampa: le prime pagine di Gazzetta dello Sport, Corriere dello Sport e Tuttosport
Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Tabella infortunati, squalificati e diffidati in Serie A
Prossimo articolo:
#GoalItalians - Balotelli in doppia cifra, Maccarone ancora in goal
Prossimo articolo:
Lazio, brilla la stella di Milinkovic-Savic: il serbo sempre più trascinatore
Chiudi