Quanto valgono i gironi di Champions? Minimo 35 milioni per il Napoli

CondividiChiudi Commenti
Premio per la qualificazione, market pool, botteghino: il Napoli incasserà 35 milioni dopo il passaggio ai gruppi di Champions.

Non solo il prestigioso traguardo dei gironi che permetterà al Napoli di sfidare i Bayern, i Barcellona, i Manchester United. Non solo la gioia dei tifosi per vedere i propri idoli difendere la città a grandissimi livelli. Ovviamente c'è anche un grande ritorno economico per la società di De Laurentiis dopo il passaggio ai gironi di Champions.

La qualificazione ai gruppi di Champions porta al Napoli immediatamente 22,9 milioni: questi, di fatto, derivano dal bonus per il superamento dei playoff, dai bonus per l'accesso alla fase a gironi, e dalla prima parte del market pool. Una quota importante, in attesa di capire quale sarà il cammino degli azzurri nella competizione vera e propria.

Se il Nizza avesse eliminato il Napoli, invece, una parte della prima parte quota del market pool sarebbe finita alla Roma, dunque anche alla Juventus nella seconda tranche: in quel caso gli azzurri non solo sarebbero retrocessi in Europa League, ma bensì avrebbero incassato 13.8 milioni, in pratica 10 in meno rispetto a quelli percepiti dopo il doppio 2-0 contro il team Balotelli.

Sarà il market pool del futuro, in ogni caso, a far felice il Napoli: gli azzurri incasserrano come minimo altri 11 milioni per la fase a gironi, anche in caso di eliminazione nella stessa dopo un minimo di sei gare. Nella migliore delle ipotesi, invece, i partenopei si porterebbero a casa 27,5 milioni: questo in caso di Sarri in finale e Juventus e Roma fuori ai gruppi.

L'articolo prosegue qui sotto

In più il Napoli avrà a disposizione l'importante botteghino derivante dalle partite casalinghe di Champions: l'anno scorso la società di De Laurentiis incassò 3 milioni per le sfide dei gironi, oltre ad altri 4,5 per la partita contro il Real Madrid agli ottavi di finale.

A conti fatti il passaggio ai gironi del Napoli porta come minimo 34 milioni tra market pool e premio per la qualificazione, ai quali verranno sommati gli incassi del botteghino. Da qui in avanti gli azzurri potranno portarsi oltre i 40: una cifra comunque decisamente più bassa rispetto ai 100 ottenuti dalla Juventus nella scorsa annata. Ma si cresce anche da questo punto di vista, un passo alla volta.

 

Prossimo articolo:
Calciomercato, ora è ufficiale: Sanchez allo United, Mkhitaryan all'Arsenal
Prossimo articolo:
Diretta Calciomercato: ultime notizie
Prossimo articolo:
Dani Alves espulso, post contro l'arbitro: "Ho un bel paio…“
Prossimo articolo:
Juventus-Genoa: probabili formazioni, orario e dove vederla in tv e streaming
Prossimo articolo:
Adesso è ufficiale, il VAR sarà utilizzato ai Mondiali di Russia 2018
Chiudi