Obiettivo Europa League: Milan con i titolari, tentazione Cutrone

CondividiChiudi Commenti
Gattuso sembra intenzionato a schierare il Milan titolare anche contro il Ludogorets, possibile la conferma di Cutrone con Andrè Silva ancora fuori.

L'Europa League entra nella fase decisiva e il Milan inizia a fare sul serio. Secondo 'La Gazzetta dello Sport' infatti Gattuso, al contrario di quanto successo nella fase a gironi, avrebbe deciso di non effettuare un pesante turnover nell'andata dei sedicesimi contro il Ludogorets.

L'obiettivo del passaggio del turno, insomma, al momento viene ritenuto prioritario rispetto alla possibilità di fare riposare qualcuno dei titolari in vista dei tanti impegni che attendono il Milan nel prossimo mese tra campionato e ritorno con la Lazio in Coppa Italia.

Andre Silva AC Milan

Anche perchè la speranza di Gattuso sarebbe quella di provare a chiudere il discorso qualificazione già nella gara d'andata per poi fare ruotare tutti i suoi uomini tra una settimana.

In questo caso, quindi, giovedì sera dovrebbe toccare ancora a Biglia e Bonaventura a centrocampo con Suso e Calhanoglu confermatissimi nel tridente.

Il grande dubbio invece riguarda il ruolo di punta centrale dato che finora l'Europa è stata l'unica vetrina di André Silva (8 goal tra playoff e fase a gironi) che però, adesso, rischia di pagare il cambio di modulo e soprattutto la definitiva esplosione di Cutrone.

La sensazione, insomma, è che difficilmente Gattuso rinuncerà al giovane bomber italiano in stato di grazia per rilanciare un attaccante che anche a Ferrara ha confermato di non vivere certo il suo miglior momento.

Infine chi sarà sicuramente in campo dal 1' è Frank Kessié che dopo il cartellino giallo rimediato sabato scorso contro la SPAL non giocherà contro la Sampdoria causa squalifica in arrivo.

Prossimo articolo:
Inter, grave incidente per il giovane Pasquale Carlino: è in fin di vita
Prossimo articolo:
Mendes lancia la Juventus di Ronaldo: "Può vincere la Champions"
Prossimo articolo:
Francia, festa grande all'Eliseo: Pogba mattatore con Kanté
Prossimo articolo:
Calciomercato Milan, Kalinic si avvicina all'Atletico Madrid
Prossimo articolo:
Lacrime Bari, il fallimento è realtà: può ripartire dalla Serie C
Chiudi