Nella Juventus dei blackout c'è una certezza: Pjanic è il nuovo faro bianconero

CondividiChiudi Commenti
La Juventus sembra non poter fare più a meno delle geometrie di Miralem Pjanic: 78 palloni giocati dal bosniaco contro lo Sporting e decimo goal.

Nella risicata vittoria ottenuta dalla Juventus contro lo Sporting Lisbona in Champions League c'è stato lo zampino di Miralem Pjanic, al rientro dopo qualche settimana di stop a causa di un problema muscolare.

Con un calcio di punizione dei suoi il centrocampista bosniaco ha permesso alla squadra piemontese di andare al riposo in parità e quindi di rientare in campo con meno ansia di dover recuperare un match che si era messo male.

Per lui si tratta del decimo goal con la casacca della Vecchia Signora, il quarto su calcio da fermo. Dal suo esordio nella massima competizione europea nel 2009, solamente Cristiano Ronaldo con 11 goal e Willian con 4 hanno fatto meglio (tre per lui).

A conferma che Allegri non possa più fare a meno delle sue geometrie e della sua capacità di gestire il gioco della squadra arrivano anche i numeri: contro i portoghesi ha giocato 79 palloni, più di tutti quanti gli altri giocatori presenti sul prato verde.

Blackout, errori dal dischetto di Dybala, condizione fisica non brillante. Accanto a questi elementi, indicati da Allegri come le cause del pareggio contro l'Atalanta e della sconfitta contro la Lazio, va forse aggiunta l'assenza dell'ex Lione e Roma.

Queste le sue parole a fine partita ai microfoni di Mediaset Premium: "Non era facile, penso che abbiamo giocato bene, siamo contenti di aver raggiunto un risultato così importante. Adesso l'obiettivo è quello di vincere a Lisbona e chiudere il discorso qualificazione. E' vero che siamo un po' sfortunati negli episodi. Il goal mi mancava, sono contento e ringrazio i medici coi quali ho lavorato per aver recuperato così bene".

Prossimo articolo:
Milan-Ludogorets, Silva titolare: ennesima chance per il lusitano
Prossimo articolo:
Calciomercato Inter, Wanda chiara: "Due big vogliono Icardi"
Prossimo articolo:
Milan-Ludogorets: probabili formazioni, orario e dove vederla in Tv e streaming
Prossimo articolo:
Tabella infortunati, squalificati e diffidati in Serie A
Prossimo articolo:
Rassegna stampa: le prime pagine di Gazzetta dello Sport, Corriere dello Sport e Tuttosport
Chiudi