Napoli, l'agente di Hamsik polemizza: "Deprimente uscire sempre dopo un'ora"

CondividiChiudi Commenti
L'agente di Hamsik non gradisce le sostituzioni dello slovacco: "Gioca sempre 60', può diventare deprimente". Ma Sarri replica e chiude il 'caso'.

Il Napoli, primo a punteggio pieno in campionato con Inter e Juventus, prepara la trasferta ucraina di Champions League contro lo Shakhtar Donetsk. A turbare la tranquillità dell'ambiente partenopeo ci ha pensato però l'agente di Marek Hamsik Martin Petras, che dai microfoni di 'Radio CRC' ha polemizzato sull'ennesima sostituzione del suo assistito da parte di Maurizio Sarri, che sembra volerne centellinare le forze.

"Sul finire della scorsa stagione Marek ha avuto dei problemi fisici, - ha spiegato - ora il campionato è appena iniziato e sta bene fisicamente. Però gioca sempre 60 minuti, questa è una decisione del tecnico che rispettiamo, ma per come vedo io le cose è sempre meglio giocare una partita intera e magari riposare quella successiva. Uscire sempre dopo un’ora può diventare deprimente".

"Uscendo sempre - ha proseguito Petras - non riesce mai a riposarsi veramente, anche dal punto di vista psicologico. Marek però sta bene, è tranquillo ed intenzionato a superare il record di Maradona".

"Può sembrare che il suo rendimento non sia al top, - ha concluso l'agente di Hamsik - ma la squadra sta girando bene e anche lui ha partecipato ad un inizio di stagione ottimo".

A replicare alle parole di Petras, in conferenza stampa da Kharkiv, ci ha pensato proprio Sarri: "Marek è insostituibile, facilità di giocare tra le linee che non ha nessun nostro centrocampista".

Il tecnico azzurro chiude il 'caso': "Esce perchè è l'unico modo per farlo riposare parzialmente e averlo sempre a disposizione. Quando un fuoriclasse come lui ha un momento di appannamento lo faccio giocare ancora di più, perchè lo supporto e voglio il 101% da lui. E così lui può darmelo".

Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Allarme Atalanta, Gomez zoppicante: "Dolore forte, rischio di star fuori"
Prossimo articolo:
Gasperini gonfia il petto: "L'Atalanta ha un modo di giocare competitivo anche in Europa"
Prossimo articolo:
Probabili Formazioni Serie A - Gomez più no che sì, dubbi Benatia ed Insigne
Prossimo articolo:
Milan fischiato a San Siro, confusione tecnica e tattica per il Diavolo
Chiudi