Napoli, Giuntoli vola in Russia: Rudy e Areola nel mirino

CondividiChiudi Commenti
Il calciomercato del Napoli potrebbe entrare nel vivo con il Mondiale; in Russia Giuntoli proverà a parlare con Sebastian Rudy e Alphonse Areola.

Il Napoli ha chiuso il primo vero colpo di calciomercato all'inizio della settimana, ufficializzando l'acquisto di Simone Verdi dal Bologna. Lui il primo tassello in campo, Ancelotti in panchina. Giuntoli adesso dovrà però accelerare per portare in azzurro un portiere titolare e almeno un centrocampista.

A tal proposito, secondo 'La Gazzetta dello Sport', il direttore sportivo del Napoli volerà in Russia per fare mercato. Sul taccuino ci sono soprattutto gli incontri con due giocatori: Sebastian Rudy e Alphonse Areola.

Andiamo in ordine analizzando la situazione del primo calciatore. Rudy è un classe 1990, centrocampista soprattutto difensivo, di tanta corsa, che al Bayern Monaco è diventato un pezzo imprescindibile per l'equilibrio della squadra. Lo stesso nella Germania, dove dovrebbe essere titolare al Mondiale. Tutto questo per fare capire che la trattativa con i bavaresi sarebbe comunque complicata.

Ancelotti lo stima proprio perché ci ha lavorato insieme nei primi mesi della scorsa stagione e sa cosa potrebbe dare al Napoli. Giuntoli proverà a parlare con Rudy di presenza in Russia. Molto dipenderà ovviamente dalle possibili cessioni di Jorginho e di Hamsik, che nella mente di De Laurentiis porteranno nelle casse partenopee circa 80 milioni di euro. 

Sempre in Russia sarà avvicinato Areola, visto che il Napoli continua a vedersi sfumare davanti agli occhi possibili obiettivi in porta (Bernd Leno sembra essersi convinto ad accettare l'offerta dell'Arsenal). Anche in questo caso il giocatore è stimato da Ancelotti e ben presto potrebbe esserci un affondo decisivo, visto che il Napoli al momento si ritrova con il solo Sepe in porta. 

Da non dimenticare nemmeno Fabian Ruiz, che non sarà visionato in Russia ma che sarà continuamente trattato con il Real Betis in questi giorni. Al di là della volontà del giocatore resta in piedi sempre il discorso legato alla clausola di 32 milioni che Aurelio De Laurentiis non è disposto a pagare: la sua offerta è stata di 25 milioni, si continuerà a discutere.

Prossimo articolo:
Serie A 2018/2019: date, soste e calendario
Prossimo articolo:
Calciomercato Roma, offerti 15 milioni al PSG per Pastore
Prossimo articolo:
Mondiali 2018: risultati, gironi, classifiche e tabellone
Prossimo articolo:
Mancini avvisa Buffon: "Porte aperte ma dobbiamo pensare al futuro"
Prossimo articolo:
Calciomercato Inter, idea Zappacosta: servono almeno 20M
Chiudi