Milan, niente closing il 7 aprile: slitta tutto a dopo Pasqua?

CondividiChiudi Commenti
A meno di novità dell'ultim'ora, l'atteso closing in casa Milan non avverrà il 7 aprile: ancora niente bonifico, il tutto slitterebbe a dopo Pasqua.

Si arricchisce di un nuovo capitolo la vicenda relativa all'atteso closing che dovrebbe (il condizionale è d'obbigo) decretare l'acquisto del Milan da parte dei cinesi di Sino-Europe Sports, sancendo così l'addio di Silvio Berlusconi dopo oltre 30 anni di presidenza.

La data per il closing definitivo era stata fissata per il prossimo 7 aprile ma, come riportato da 'Mediaset', prepariamoci ad un ennesimo rinvio: quella data non è più fissabile in quanto servono almeno 15 giorni di tempo per convocare la doppia assemblea.

Inoltre, cosa non meno importante, non è ancora partito il bonifico da 80 milioni di euro che potrebbe arrivare tra lunedì e martedì prossimi: quando il versamento sarà ufficiale, dovranno passare 15 giorni continuativi, il che significherebbe convocare l'assemblea a ridosso del derby contro l'Inter.

Per evitare sovrapposizioni è plausibile però che si attenda fino a dopo Pasqua per il closing, in modo da concentrarsi attivamente prima su un match importante e decisivo per la stagione rossonera.

Prossimo articolo:
Stovini al veleno contro Montella: "Bella squadra, ma va*******o"
Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Tabella infortunati, squalificati e diffidati in Serie A
Prossimo articolo:
Ranieri non nega: "Se chiama l'Italia? Ci penso..."
Prossimo articolo:
Panchina Italia, Sarri ironico: "Io Ct? È più facile che faccia il politico"
Chiudi