Milan, Bonucci sconsolato: "Salto la Juventus? Era destino..."

CondividiChiudi Commenti
Leonardo Bonucci ha parlato del suo momento negativo e di quello di tutto il Milan: "Il VAR esalta alcune situazioni di gioco. Ci rialzeremo".

A margine dell'evento per la premiazione del "Best FIFA', Leonardo Bonucci ha avuto modo di parlare in prima persona della sua giornata negativa di ieri. Il difensore come sapete ormai tutti è stato espulso contro il Genoa, a causa di una gomitata contro Rosi, intercettata dal VAR, lasciando in inferiorità numerica il Milan

Ai microfoni di Premium Sport', l'ex difensore bianconero torna proprio su questo episodio: " Il mio gesto è stato assolutamente involontario , volevo liberarmi dalla sua marcatura. Mi spiace averlo colpito e provocato una ferita, dopo la partita sono andato da lui e mi ha detto che ha capito che non l'ho fatto apposta. Col VAR situazioni di gioco vengono risaltate da un fermo immagine ".

Sulla squalifica di due giornate : " Salto la Juventus? Si vede che era destino , mi allenerò al massimo per migliorare la forma fisica e mentale. Sono in una grande squadra, da qui in avanti torneremo e faremo una grande stagione. Ci manca l'episodio fortunato, ma la fortuna te la vai a cercare. Col lavoro e cattiveria per portare in alto il Milan dobbiamo riuscirci".

Infine Bonucci parla così della situazione generale del Milan e di Montella : "Sapevo che il progetto era nuovo e tanti giocatori sono stati messi insieme da poco, anche personalmente devo intervenire per rendere al meglio. Montella? Nel calcio di oggi l'allenatore è sempre messo in discussione, ma come si è visto in queste partite la squadra è con lui e vogliamo uscirne. Ieri si è visto, dopo la mia espulsione ma anche all'inizio, di voler rispondere sul campo alle critiche create dopo le tante aspettative. dobbiamo restare uniti".

Prossimo articolo:
Tutto ok per Mertens: convocato per Lipsia-Napoli
Prossimo articolo:
Sagna ammette: "Conoscevo il Benevento grazie a Brignoli"
Prossimo articolo:
Juventus, l'agente di Sturaro: "Vuole di più per se stesso"
Prossimo articolo:
Rolando Bianchi si propone: "Fino al 28 febbraio..."
Prossimo articolo:
Calciomercato Inter, occhi su Asamoah a costo zero
Chiudi