Matuidi è già un punto fermo per la Juventus: numeri da leader

CondividiChiudi Commenti
Blaise Matuidi si è preso in poco tempo la Juventus: per Allegri è già insostituibile, a differenza di altri nuovi acquisti che stanno faticando.

Sono bastate appena tre partite da titolare a Blaise Matuidi per entrare di diritto nel novero dei titolarissimi di Massimiliano Allegri, privilegio che di solito in casa Juventus non si acquista così subito: merito di prestazioni al di sopra della media che hanno convinto il tecnico livornese a non fare a meno dell'ex PSG.

L'ultima prova degna di nota per il francese è quella mostrata contro la Fiorentina, battuta per 1-0: su un totale di 56 passaggi, la percentuale di quelli riusciti è perfetta (100%) ed è spesso entrato nel vivo del gioco con 69 tocchi del pallone totali.

Da evidenziare poi anche altre statistiche che faranno di certo piacere ai supporters bianconeri: la media di passaggi riusciti si attesta sui 38.60 a partita (31.24 quella dei centrocampisti juventini), mentre quella dei palloni persi è di 5.6 (10.16 quella generale di ruolo).

Inoltre Matuidi ha dimostrato di trovarsi a suo agio in più schieramenti: sia nei due di centrocampo a protezione della difesa nel 4-2-3-1 che nel 4-3-3, modulo forse da lui preferito. Non ha sfigurato nemmeno nel 3-4-3 visto in alcuni momenti della prima partita di campionato contro il Cagliari.

Una sicurezza in campo che ha pochi eguali, utile per liberare le giocate di Pjanic, altro autentico faro del centrocampo in questo primissimo scorcio di stagione, sempre tra i migliori in campo finora.

Un'esplosione, quella di Matuidi, non affatto scontata: gli altri nuovi arrivi come Douglas Costa e Bernardeschi stanno faticando e non poco nel trovare spazio, tanto che i rispettivi minutaggi sono ancora molto bassi. Una bella impresa, se si considera che Allegri ci mette un po' prima di offrire la sua fiducia ad un volto nuovo: discorso valido non per Matuidi, che di esperienza ne ha da vendere.

Prossimo articolo:
Serie A, anticipi e posticipi dalla 22ª alla 29ª
Prossimo articolo:
Diretta Calciomercato: ultime notizie
Prossimo articolo:
Calciomercato Roma, Monchi: "Emerson e Dzeko? Faremo il bene del club"
Prossimo articolo:
Milan in crescita, Gattuso contento a metà: “Dormiamo troppo nel finale”
Prossimo articolo:
Liga, risultati e classifica 20ª giornata - Il Real ne fa 7, rallentano Atletico e Valencia
Chiudi