Mancini torna ad allenare: è fatta con lo Zenit San Pietroburgo

Commenti
Roberto Mancini torna ad allenare una squadra estera: il tecnico è stato fotografato con il CEO di Gazprom, proprietaria dello Zenit San Pietroburgo.

Roberto Mancini torna ad allenare all'estero dopo l'ultima esperienza all'Inter: il tecnico italiano riparte dalla Russia, dove lo Zenit San Pietroburgo è pronto ad affidargli la propria panchina.

La conferma arriva da una foto che ritrae Mancini in compagnia di Alexei Miller, CEO di Gazprom, la compagnia proprietaria del club di San Pietroburgo. Il dirigente sfoglia un libro con l'allenatore, come da tradizione per i nuovi tecnici.

L'articolo prosegue qui sotto

La foto è stata diffusa su 'Twitter' dal produttore generale di Match Tv, il canale televisivo che appartiene a Gazprom: la tradizione del libro era toccata anche a Spalletti, ma l'accordo sembra ormai raggiunto.

Manca dunque solamente l'ufficialità, che potrebbe arrivare tra domani e dopodomani. Le ultime indiscrezioni rivelano anche le cifre del contratto: Mancini dovrebbe percepire uno stipendio di circa 5-6 milioni di euro netti a stagione.

Prossimo articolo:
Calciomercato, la lista degli svincolati dal primo luglio 2018
Prossimo articolo:
C'è la Fiorentina, Spalletti: "La squalifica? Si crea un precedente"
Prossimo articolo:
Probabili Formazioni Serie A
Prossimo articolo:
Pallone d'Oro 2018: probabili candidati, data, novità, orario e albo d'oro
Prossimo articolo:
Tutti i convocati del 6° turno di Serie A
Chiudi