Lo stop di El Shaarawy scatena la tensione: la Roma colpevolizza la Nazionale

CondividiChiudi Commenti
La Roma punta il dito contro la Nazionale per aver rischiato El Shaarawy contro l'Albania. Risposta: il giocatore è tornato sano a Trigoria.

La Roma è probabilmente una delle squadre più sfortunate della Serie A per giocatori indisponibili. Quello di Stephan El Shaarawy è infatti già il 12° problema muscolare per un suo tesserato nel corso di questa stagione. Forse però stavolta la squadra giallorossa c'entra ben poco, se non di sponda.

Vi abbiamo raccontato dello stop del Faraone, che salterà la partita contro il Napoli e forse anche quella contro il Chelsea; i giallorossi sono convinti che la Nazionale italiana sia stata poco cauta con Stephan El Shaarawy, rischiandolo senza motivo contro l'Albania nei minuti finali, dopo che già aveva avuto dei problemi nei giorni precedenti. 

Secondo quanto riporta la 'Gazzetta dello Sport', c'è un vero e proprio rimpallo di responsabilità. A Trigoria sottolineano come il giocatore sia tornato infortunato mentre da Coverciano dicono, al contrario, di aver restituito il giocatore sano.

Dove sta la verità? Non lo sapremo mai, o forse sta in mezzo come sempre. Dalla Nazionale fanno sapere di aver chiesto al giocatore, nel post partita contro l'Albania, come si sentisse, senza aver ricevuto indicazioni negative. Nemmeno all'arrivo a Trigoria El Shaarawy ha allertato i medici della Roma. Solo in un secondo momento l'attaccante ha sentito nuovamente il fastidio, che poi è stato confermato come edema all'adduttore.

Adesso tutte le conseguenze del caso le deve affrontare solo Eusebio Di Francesco, che in attacco deve convivere anche con gli infortuni di Defrel e Schick, che non è ancora al meglio. Contro il Napoli in attacco dovrebbero giocare Perotti, Dzeko e Florenzi, spostato in avanti per l'occasione come contro il Milan.

Prossimo articolo:
Rassegna stampa: le prime pagine di Gazzetta dello Sport, Corriere dello Sport e Tuttosport
Prossimo articolo:
Youth League 2017/2018: gironi, classifiche, calendario e risultati
Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Tabella infortunati, squalificati e diffidati in Serie A
Prossimo articolo:
Diawara e il primo goal in carriera: "Ho chiesto a Mertens se potevo tirare..."
Chiudi