Lazio-Vitesse, gioia Miceli: esordio assoluto fra i professionisti a 18 anni

CondividiChiudi Commenti
Nel pareggio casalingo della Lazio contro il Vitesse, una delle note liete per i biancocelesti è rappresentata dal debutto del classe 1999 Miceli.

Una delle note più liete in casa Lazio nella sfida di Europa League contro il Vitesse è stato l'esordio assoluto fra i protagonisti a 18 anni del giovane Alessio Miceli.

L'articolo prosegue qui sotto

Classe 1999, Miceli è entrato in campo nel finale di gara all'86' per sostituire il compagno di squadra Dusan Basta.

Il giovane diciottenne della Lazio, pur avendo a disposizione pochi minuti, si è anche messo in luce con un bel salvataggio difensivo. Cresciuto nelle Giovanili biancocelesti, è in grado di ricoprire più ruoli fra centrocampo e difesa. Fin dagli Allievi, si era messo in luce come uno dei ragazzi più interessanti del vivaio capitolino.

Miceli è il 3° giocatore più giovane a scendere in campo in quest'edizione dell'Europa League dopo Kamara dell'Olympique Marsiglia e Nelson dell'Arsenal.

Prossimo articolo:
Real Madrid-Liverpool: probabili formazioni, orario e dove vederla in Tv e streaming
Prossimo articolo:
Roma, sfottò in stile Avengers alla Lazio: Juan Jesus se la ride
Prossimo articolo:
Mirabelli svela: “Fellaini al Milan? Non abbiamo ancora chiuso”
Prossimo articolo:
Spalletti si è preso l'Inter: Champions e rinnovo fino al 2021
Prossimo articolo:
Partita d'addio di Pirlo: data, orario e dove vederla in tv e streaming
Chiudi