La Juventus può cambiar pelle per Ronaldo: 4-3-3 con Mandzukic 'alla Benzema'

Commenti
Massimiliano Allegri studia la tattica migliore per esaltare le qualità di Ronaldo: con la Lazio probabile il passaggio al 4-3-3 con Mandzukic dal 1'.

Reduce da una vittoria sofferta sul campo del Chievo, la Juventus è chiamata a confermarsi sul proprio campo contro la Lazio di Simone Inzaghi, particolarmente motivata avendo perso al debutto con il Napoli.

Con DAZN avrai oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Il tecnico bianconero Massimiliano Allegri valuta le opzioni tattiche e di uomini che possano esaltare al meglio le qualità di Cristiano Ronaldo. Così, contro i biancocelesti, i Campioni d'Italia potrebbero passare dal 4-2-3-1 iniziale del Bentegodi al 4-3-3, modulo che impiegato nel corso della ripresa, ha consentito alla squadra torinese di rimontare e conquistare i 3 punti.

Anche a livello di uomini sono possibili delle novità: a far le spese della variazione tattica potrebbero essere Cuadrado e uno fra Douglas Costa e Paulo Dybala, mentre tornerebbe fra i titolari Mario Mandzukic, che agirebbe da centravanti 'alla Benzema' e consentirebbe a Cristiano Ronaldo di partire dalla sinistra.  

Juventus con il 4-3-3

Proprio il croato e la 'Joya' sembrano destinati a contendersi durante tutta la stagione il ruolo di partner di Ronaldo per un intrigante 'dualismo' interno. È un dato di fatto che a Verona l'intesa fra Dybala e l'ex Real Madrid non abbia funzionato al meglio: Ronaldo ha quasi sempre fatto i movimenti giusti, ma l'argentino in diverse occasioni o non lo ha capito o non lo ha servito.

CR7 ama cercare il tiro partendo da sinistra e tagliando verso il centro, attacca la profondità da prima punta e la presenza di Mandzukic a centro area gli permette di avere più spazi. Così la Juventus può sfruttare di più anche l’ampiezza, cosa che è avvenuta nel secondo tempo del Bentegodi. 

Nell'ipotesi di un passaggio al 4-4-3, Dybala potrebbe però agire da esterno alto di destra, partendo da quella posizione per accentrarsi e andare al tiro. Ma entrerebbe di fatto in concorrenza con Douglas Costa e lo stesso Cuadrado: per questo potrebbe essere proprio lui il grande sacrificato nella partita con la Lazio.

Prossimo articolo:
Kean salta Juventus-Bologna e si sfoga: "Sono sfigato"
Prossimo articolo:
Tutti i convocati del 6° turno di Serie A
Prossimo articolo:
La Juventus Under 23 cerca svincolati: può arrivare l'ex Frosinone Blanchard
Prossimo articolo:
Siviglia-Real Madrid: data, orario e dove vederla in tv e streaming
Prossimo articolo:
Calendario Serie A 2018/2019
Chiudi