La Juventus e Allegri verso il rinnovo: incontro la prossima settimana

CondividiChiudi Commenti
Ormai non ci sono più dubbi sul rinnovo di Max Allegri con la Juventus, l'incontro decisivo potrebbe avvenire già la prossima settimana.

La qualificazione alle semifinali di Champions centrata dopo l'impresa contro il Barcellona ha messo l'ultimo sigillo ma il rinnovo tra Massimiliano Allegri e la Juventus, in realtà, non è mai stato davvero in discussione.

La società bianconera infatti non aveva dubbi sul fatto di continuare con l'attuale tecnico. E lo stesso Allegri da parte sua si è limitato a registrare qualche sondaggio da parte di big estere (leggi Arsenal) ma senza pensare seriamente di 'tradire' la Vecchia Signora.

D'altronde, come ribadito da Marotta anche giovedì, per interrompere un matrimonio che fin qui è andato a gonfie vele non ci sarebbe nessuna ragione nè da una parte nè dall'altra.

"Al di là del mero aspetto formale, di un contratto che scade nel 2018, la riflessione più importante da farsi è che il rapporto con Allegri abbia dato giovamento a tutti.

Non intravediamo degli screzi tali da interrompere questo matrimonio. Quando due realtà si trovano d'accordo, mi sembra un fatto secondario il fatto di proseguire", le parole pronunciate dal direttore generale bianconero in Lega Calcio.

A questo punto, insomma, non resta che attendere il momento di sedersi intorno a un tavolo e mettere nero su bianco il rinnovo. Momento che, secondo quanto scrive 'Il Corriere dello Sport', potrebbe arrivare la prossima settimana quando la Juventus non avrà impegni di coppe.

L'ipotesi al momento più forte è quella di un rinnovo pluriennale che faccia di Allegri un nuovo Trapattoni o Lippi con cui aprire un vero e proprio ciclo. Rinnovo che, ovviamente, prevederà anche un adeguato ritocco dell'ingaggio per colui che è stato capace di riportare la Juventus tra le grandi d'Europa.

Prossimo articolo:
Ranking UEFA: classifica e come funziona
Prossimo articolo:
Callejon-Mertens-Insigne, trio d'oro: suo il 60% dei goal del Napoli
Prossimo articolo:
Sarri al Napoli: "Più incazzato per il goal subito che contento della vittoria"
Prossimo articolo:
Classifica marcatori Champions League 2017/2018
Prossimo articolo:
Champions League, 2ª giornata - Ronaldo, Kane e Ben Yedder trascinano Real, Spurs e Siviglia
Chiudi