Khedira avverte la Juventus: "Siamo i migliori, ma serve concentrazione"

CondividiChiudi Commenti
Sami Khedira commenta il momento che sta vivendo la Juventus: “Abbiamo i giocatori migliori ma dobbiamo concentrarci di più in campo".

E’ un momento non propriamente felicissimo quello che sta vivendo la Juventus. La compagine bianconera infatti, è reduce dalla sconfitta interna patita contro la Lazio, ha messo in cascina appena un punto nelle ultime due partite di campionato ed è scivolata al terzo posto nella classifica di Serie A, superata non solo dal Napoli ma anche dall’Inter.

Sami Khedira, intervistato ai microfoni di Sky, ha spiegato: “Secondo con la Lazio abbiamo giocato un buon primo tempo, avremmo potuto segnare anche più reti ma non siamo stati fortunati. Nella ripresa invece, come tutti hanno visto, non ci siamo difesi bene, non abbiamo giocato come avremmo dovuto e ne abbiamo parlato con Allegri”.

Sami Khedira Juventus

Il centrocampista tedesco ha individuato il problema della Juventus: “Contro il Sassuolo, il Torino e l’Atalanta, abbiamo avuto in mano il controllo della partita fino ad un certo punto. Stavamo giocando bene ma poi ci siamo deconcentrati e se questo ti succede a Bergamo o contro squadre come La Lazio, vieni punito. L’ultima partita è andata proprio così”.

Khedira sa come uscire da questa situazione: “Noi siamo i migliori, abbiamo i giocatori più forti del campionato ed una mentalità vincente, ma dobbiamo sempre tenere alta la concentrazione contro le squadre di prima fascia. Dobbiamo restare concentrati anche quando stiamo vincendo, è questo quello che serve per fare un passo in avanti”.

La Juventus ora è terza in campionato: “Napoli e Inter sono in ottima forma, stanno sfornato eccellenti prestazioni ed hanno grandi allenatori. Non ci piace essere staccati di cinque punti, il campionato però è ancora lungo e c’è anche la Juve tra le squadre che possono vincere il campionato”.

La squadra guidata da Allegri si appresta a sfidare lo Sporting in Champions: “Non sarà un avversario semplice da affrontare, servirà pazienza nella fase iniziale della partita. Le prossime gare saranno fondamentali per il passaggio del turno”.

Prossimo articolo:
Rassegna stampa: le prime pagine di Gazzetta dello Sport, Corriere dello Sport e Tuttosport
Prossimo articolo:
Serie B, 27ª giornata: calendario, risultati, classifica e marcatori
Prossimo articolo:
Serie A, 26ª giornata: calendario, risultati, classifica e marcatori
Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Tabella infortunati, squalificati e diffidati in Serie A
Chiudi