Kakà a Goal: "Neymar il miglior talento, amo il suo calcio"

CondividiChiudi Commenti
L'ex stella del Milan, Ricardo Kakà, parla a Goal: "Adoro il modo di giocare di Neymar. Spero che un giorno vinca il Pallone d'Oro".

E’ stato per anni uno dei grandi trascinatori del Brasile, una delle stelle più luminose di una Nazionale con la quale è riuscito a vincere un Campionato del Mondo e due Confederations Cup.

Kakà, che nel corso della sua straordinaria carriera ha vestito la verdeoro in 90 occasioni, parlando in esclusiva a Goal ha parlato del suo rapporto con la Seleçao.

Qual è oggi il tuo giovane talento preferito e c’è qualcuno in cui ti rivedi?Direi Neymar. Amo il suo modo di giocare. Fa sembrare tutto così semplice e si sta divertendo nel Barcellona. Direi Neymar”.

Parlando della Nazionale brasiliana, hai pensato di recente di poterci giocare ancora? Formalmente tu non l’hai lasciata.Il Brasile sta facendo molto bene adesso. Tite ha messo la squadra sulla buona strada. Stanno giocando molto bene. Si sono qualificati per la prossima Coppa del Mondo e, probabilmente, il Brasile sarà uno dei favoriti per la vittoria del Mondiale. Per quanto riguarda un mio ritorno in Nazionale realmente non saprei. Adesso penso solo all’Orlando City, voglio far bene qui, sto giocando con costanza e bene credo. Se il ct della Nazionale ritiene che io possa aiutare in qualche modo la squadra, sarò pronto a giocare ancora per il Brasile. Non è una cosa alla quale penso ogni giorno. Sono concentrato sulla mia squadra ma, se in futuro ci sarà la possibilità di tornare in Nazionale, sarò lieto di farlo”.

Neymar guida una generazione di giovani talenti brasiliani, del calibro di Philippe Coutinho, Willian e Rafinha, che di fatto ha sostituito quella di Kakà.Penso che sia una cosa naturale. Sa l’allenatore pensa che io non faccia più parte del giro della Nazionale, o non mi tiene più in considerazione, lo trasmette anche a me. Tornerei in Nazionale se è una cosa che va bene anche a me. Non voglio andarci solo per portare esperienza, io voglio giocare ed essere utile. Se loro pensano che io possa essere d’aiuto per tutte e due le cose, allora va bene”.

Quest’anno la corsa al Pallone d’Oro sembra poter essere molto serrata. Cristiano Ronaldo sembra il grande favorito ma Buffon potrebbe rappresentare una scelta più sentimentale qualora la Juventus riuscisse a vincere la Champions League: “Credo che sarà di nuovo l’anno di Cristiano, visto che ha raggiunto la finale di Champions. In futuro spero che tocchi a Neymar, vorrei vedere un brasiliano vincere di nuovo questo riconoscimento”.

 

Prossimo articolo:
Rassegna stampa: le prime pagine di Gazzetta dello Sport, Corriere dello Sport e Tuttosport
Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Crisi Perugia, i tifosi accerchiano il pullman: lancio di sassi e fumogeni
Prossimo articolo:
#GoalItalians - Zappacosta protagonista, Zaza non si ferma, Gabbiadini a secco
Prossimo articolo:
Sarri risponde a Spalletti: "Lui sarebbe il Ministro della Difesa"
Chiudi