Juventus vista Napoli: Pjanic e Mandzukic verso il recupero

Commenti
Juventus-Napoli, Allegri deve fare i conti con la situazione degli infortunati: Pjanic e Mandzukic verso il recupero, Sturaro ko per una tendinite.

A pochi giorni dalla gara Scudetto contro il Napoli, il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri deve fare i conti con la situazione degli infortunati. A preoccupare l'allenatore livornese sono principalmente le condizioni di Miralem Pjanic e Mario Mandzukic.

Per quanto riguarda il centrocampista bosniaco, l'ex romanista ha riportato un problema muscolare alla coscia sinistra domenica scorsa contro la Sampdoria e saltato la gara infrasettimanale contro il Crotone. L'attaccante croato, invece, ha avuto un attacco di gastroenterite che lo ha costretto alla panchina allo Scida nel match con i calabresi.

Entrambi i giocatori si sono allenati parzialmente in gruppo questo pomeriggio, e dunque potrebbero essere recuperati al meglio per la sfida di domenica sera, ma le loro condizioni saranno monitorate costantemente dallo staff medico e nel caso non fossero al 100% Allegri potrebbe optare per non rischiarli dall'inizio.

Il tecnico livornese vuole evitare infatti la possibilità di una ricaduta, dato che i bianconeri il prossimo 9 maggio giocheranno la finale di Coppa Italia contro il Milan. Se Pjanic non fosse al meglio, il suo posto in regia potrebbe sarebbe preso da Bentancur o Marchisio, mentre al posto di Mandzukic potrebbe esserci uno fra Dybala o Douglas Costa.

Per il resto salterà sicuramente la gara Scudetto dello Stadium Stefano Sturaro: il centrocampista, partito tiolare con il Crotone, è stato sostituito nella ripresa da Cuadrado. Il giocatore "lamenta una fastidiosa tendinite al tendine d’Achille della gamba sinistra, - spiega la Juventus nel suo bollettino - meritevole di ulteriori approfondimenti nei prossimi giorni in funzione del decorso clinico". Motivo per cui non sarà a disposizione di Allegri per domenica. 

Prossimo articolo:
Roma, buone notizie: Pastore a disposizione, è rientrato in gruppo
Prossimo articolo:
Gasperini-Atalanta, la storia continua: ufficiale il rinnovo
Prossimo articolo:
Gironi Europa League 2018-2019: calendario, risultati e classifiche
Prossimo articolo:
Lazio-Apollon Limassol, le pagelle: Caicedo ed Acerbi top, Bastos e Murgia flop
Prossimo articolo:
Europa League, prima giornata - Chelsea ok, male il Marsiglia
Chiudi