Juventus, la difesa ora è un bunker: 4 gare di fila senza subire reti

CondividiChiudi Commenti
La difesa della Juventus sembra essere tornata solida come un tempo: nessuna rete subita nelle ultime quattro gare. E le seconde linee convincono.

I tre punti arrivati sul campo dell'Olympiacos, decisivi per blindare la qualificazione agli ottavi di Champions, hanno portato in dote diverse ottime indicazioni per Massimiliano Allegri: la sua Juventus sembra essere tornata solida come un tempo, a dimostrarlo i numeri che appaiono inequivocabili.

Da quella sconfitta in casa della Sampdoria del 19 novembre scorso, non sono arrivate più reti al passivo: per l'esattezza sono passati 371 minuti dal goal del blucerchiato Gianmarco Ferrari, da quel momento in poi solo porta inviolata per Buffon e Szczesny.

La svolta iniziale era arrivata grazie al passaggio alla difesa a tre in occasione del match interno di Champions contro il Barcellona, schieramento abbandonato nell'impegno di Napoli che ha visto il ritorno allo schieramento a quattro, confermato anche in Grecia.

Migliora dunque il dato stagionale: a fronte di ben 48 reti realizzate, sono 19 quelle subite (0.90 a partita), di cui 14 in campionato. E sabato arriva l'Inter, che può vantare la miglior difesa del campionato alla pari con Roma e Napoli (10 goal al passivo).

A far sorridere Allegri è anche la positività delle cosiddette seconde linee: a prendersi la scena contro l'Olympiacos è stato Bernardeschi, reduce dal terzo goal stagionale in 352 minuti disputati, praticamente uno ogni 117.

Fondamentali anche Benatia, Szczesny (autore di due parate decisive ad Atene) e Mattia De Sciglio: l'ex Milan ha giocato titolare per la seconda volta consecutiva, mostrando una sicurezza che negli ultimi anni è venuta troppo spesso a mancare.

Prossimo articolo:
Atalanta, calendario Europa League: date, partite e dove vederle in tv e streaming
Prossimo articolo:
FIFA 19 Demo: data di uscita e squadre giocabili
Prossimo articolo:
FIFA 18, nuova 'sbc' per Buffon in FUT: versione 'monstre'
Prossimo articolo:
Coppa Italia 2018/19: calendario, tabellone, risultati e dove vederla in tv e streaming
Prossimo articolo:
Le squadre della Serie C 2018/19
Chiudi

Utilizziamo cookies per garantirti la migliore esperienza online. Navigando sul nostro sito accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra in accordo con la nostra politica della privacy.

Mostra di più Accetta