Bonucci chiede la maglia a Messi: "Chiellini mi ha dato un cazzotto per caricarmi"

CondividiChiudi Commenti
Curioso episodio capitato durante Barcellona-Juventus: Bonucci ha chiesto la maglia a Messi prima del fischio finale, Chiellini lo riprende.

Nella serata perfetta della Juventus che ha eliminato il Barcellona approdando alle semifinali di Champions League c'è un curioso siparietto che merita di essere preso in considerazione per l'importanza che potrebbe significare nonostante, a prima vista, possa dare l'impressione di una sciocchezza da nulla.

Nei minuti finali del match del 'Camp Nou', Leonardo Bonucci si è più volte rivolto a Lionel Messi chiedendogli la sua maglietta al fischio di chiusura, richiesta all'apparenza ignorata dalla 'Pulce' che sembra voler fare finta di nulla.

Le immagini del giorno dopo mostrano come Giorgio Chiellini riprenda il compagno di squadra dandogli un pugnetto, quasi a volerlo sgridare per quel mancato attimo di concentrazione nonostante il passaggio del turno sia ormai in cassaforte.

Alla fine però Bonucci è stato accontentato ed ha ricevuto in dono la maglietta di Messi: "Ci tenevo a portarla nella mia collezione privata, è un cimelio che sicuramente farà piacere a mio figlio. Mi ha fatto sorridere vedere il video con Chiellini, visto che il tutto è stato interpretato come una “ripresa” da parte sua. Non è stato assolutamente così".

A 'Sky Sport', Bonucci ha così spiegato il gesto di Chiellini nei suoi confronti: "Durante la gara più volte ci siamo toccati, abbracciati, incitati, schiaffeggiati per tenere alta la pressione, serviva mantenerla tale per 95 minuti. In quel caso mi ha semplicemente dato un cazzotto per caricarmi, perché avevamo preso una punizione a favore al 90. Entrambi viviamo di adrenalina".

L'adrenalina sarà essenziale per rimanere concentrati e capaci di lottare su tutti e tre i fronti: "Siamo in corsa, i tre trofei sono raggiungibili. Adesso è tutta una questione di testa". E di cuore.

Prossimo articolo:
Ranking UEFA: classifica e come funziona
Prossimo articolo:
Callejon-Mertens-Insigne, trio d'oro: suo il 60% dei goal del Napoli
Prossimo articolo:
Sarri al Napoli: "Più incazzato per il goal subito che contento della vittoria"
Prossimo articolo:
Classifica marcatori Champions League 2017/2018
Prossimo articolo:
Champions League, 2ª giornata - Ronaldo, Kane e Ben Yedder trascinano Real, Spurs e Siviglia
Chiudi