Italia-Svezia, Ventura e l'ombra di Ancelotti: esonero anche con la qualificazione?

CondividiChiudi Commenti
L'addio senza la qualificazione a Russia 2018 è certo ma in FIGC si pensa all'esonero di Ventura anche se l'Italia dovesse andare ai Mondiali.

Italia-Svezia è decisiva, o forse no. Giampiero Ventura, secondo quanto scrivono sia 'La Gazzetta dello Sport' che 'La Repubblica', potrebbe perdere la panchina azzurra in ogni caso.

Le ultime deludenti prestazioni della Nazionale infatti stanno facendo riflettere molti in FIGC ecco perchè, ad oggi, non è escluso che specie se la qualificazione a Russia 2018 dovesse arrivare in modo risicato e troppo sofferto la posizione di Ventura resterebbe a forte rischio.

Anche perchè il nome di Carlo Ancelotti, attualmente libero da impegni dopo l'esonero da parte del Bayern Monaco, fa sognare il grande colpo in vista del Mondiale.

Chiaro però che in caso di qualificazione la clausola prevista sul contratto di Ventura non scatterebbe e dunque la FIGC, oltre al nuovo Ct, dovrebbe pagare anche quello vecchio fino al 2020.

La sensazione insomma è che, se gli Azzurri batteranno la Svezia, a guidare l'Italia in Russia sarà ancora Ventura e il possibile cambio avverrebbe solo da settembre. Sempre che le cose al Mondiale dovessero andare male.

In quel caso tra i nomi che fanno gola per sostituire l'attuale Ct, oltre al solito Ancelotti, figurano anche quelli di Antonio Conte, Massimiliano Allegri e Roberto Mancini.

Il primo d'altronde quasi ceramente lascerà il Chelsea a fine stagione ma è corteggiato pure da top club come Milan e PSG, mentre sul futuro degli altri due c'è qualche dubbio in più.

La cosa certa è che per convincere uno di loro a sposare la causa Italia l'ingaggio da 1,5 milioni di euro all'anno offerto a Ventura non basterà ma servirà, come già accaduto con Conte, l'aiuto di uno sponsor per portare la cifra almeno intorno a quota 4. Il futuro azzurro, insomma, è ancora tutto da scrivere.

Prossimo articolo:
Mourinho show: un giornalista non gli chiede di Pogba, lui lo abbraccia
Prossimo articolo:
Europa League 2017/2018: calendario, risultati e date dei sorteggi
Prossimo articolo:
Roma-Florenzi lontani: l'esterno chiede il doppio per rinnovare
Prossimo articolo:
Riecco Kondogbia: "Inter un casino, pagherei per il mio riscatto"
Prossimo articolo:
Probabili Formazioni Serie A
Chiudi